in ,

Mea Culpa

Shia LaBeouf si è dichiarato colpevole

shia labeouf 2

Questa mattina (19 ottobre) Shia LaBeouf è apparso di fronte al giudice del tribunale di Savannah in Georgia.

L’attore era atteso per rispondere delle pesanti accuse che gli erano state mosse qualche mese fa quando era stato arrestato nella hall di un albergo per ubriachezza molesta e insulti razzisti agli agenti…

Pubblicità

LaBeouf era stato arrestato a Savannah nel mese di luglio dopo aver insultato alcuni passanti rei di avergli negato una sigaretta. Successivamente però Shia non ci era andato leggero e aveva continuato ad imprecare contro gli agenti anche durante il tragitto verso la stazione di polizia, mentre tutto veniva immortalato dai video catturati dalle body cam degli agenti.

In tribunale Shia LaBeuf non ha ricevuto nessun trattamento speciale e in accordo con il suo team di avvocati ha accettato le condizioni del procuratore distrettuale proclamandosi colpevole di comportamento scorretto e ostruzione alla giustizia.

In cambio dovrà pagare una multa di 2.680 $ e farsi un anno ​​in stato di libertà vigilata con annesse ore di servizio della comunità.

Tra le raccomandazioni del procuratore distrettuale ci sono state anche l’obbligo di frequentare un gruppo di gestione della rabbia, valutazioni e consulenze sul consumo di droga e alcol e la stesura di una lettera di scuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento…

pechino express antonella elia

Pechino Express 6: la crisi isterica di Antonella Elia

x factor 12 finalisti

X Factor 11: i nomi dei 12 finalisti