Amici: rispondiamo ad un lettore in merito ad una importante questione cantautorale

Amici sta quasi per entrare nella fase più gelida calda e noi siamo pronti ad affrontare tutti i problemi che questa cosa comparta.
Tra i commenti sotto un nostro post incomprensibilmente dedicato ad un ragazzo di Amici abbiamo trovato un messaggio al quale dobbiamo rispondere. Per forza:

[…].Per ciò che riguarda questo Gerardo Pulli, dico solo che mi pare molto diverso dalla mandria sforna interpreti di amici. Cioè già il fatto che scrive dovrebbe essere messo in risalto, perlomeno è uno che inventa mentre li (ad amici) si ripetono e basta all’infinito, solite voci, intonate per carità di Dio, ma sempre uguali.

Anche quella che avete citato voi, gran voce certo, ma deve saper anche scrivere o perlomeno cantare qualcosa di decente. Sennò si finisce a fare come l’Amoroso, gran voce certo, ma canta ogni volta un testo identico per acchiappare ragazzine con poco gusto artistico. […] perchè prendere in giro l’unico ragazzo che scrive, l’unico che tenta di fare qualcosa di diverso? (per quanto sia possibile fare qualcosa di diverso ad amici).

Per prima cosa, “Amici” si scrive con la “A” maiuscola di “Amoroso”.

Seconda cosa, di voci realmente intonate, nelle ultime 3-4 edizioni di Amici, ne avremmo sentite 3 e mezzo, e una era di una ragazza del pubblico che cantava “sei bellissimo” ad un ballerino.

Terza cosa, la più importante, “quella” che abbiamo citato noi si chiama Valeria Romitelli. Il primo che ce la tocca lo prendiamo a orsachiottate in testa.

E’ l’unica che secondo noi ha una sensibilità artistoide interessante. La amiamo.
Il suo background musicale e quello che potrebbe comporre, cantare o non cantare, sono discorsi che non ci interessano. Non siamo degli snob.
Quando c’è l’amore che importanza hanno questi particolari?
Quando c’è Amici che importanza ha la musica?

Per quanto riguarda il ragazzo che scrive le canzoni, non è vero che è l’unico. Ce ne sono altri ad Amici e abbiamo scoperto che ce ne sono addirittura degli altri anche su Youtube.
Sulla questione che dovrebbe essere messo in risalto il fatto che scriva canzoni, noi preferiamo andare a sentire una cover band di Gigi D’Alessio che Gigi D’Alessio in persona.

Quello che possiamo seriamente mettere in risalto è che nella scuola di Amici si sostiene che le voci di Tom Waits e Amy Winehouse non siano le loro voci naturali, ma “stili di canto”, cioè artificiose scelte stilistiche tranquillamente imitabili.
Qualcuno dovrebbe mandare degli ispettori in una scuola che trasmette simili messaggi ai bambini.

Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

C’è il teaser trailer italiano di Resident Evil: Sony Retribution

Puoi ascoltare Comeback Kid, il nuovo singolo degli Sleigh Bells