in

Liz Phair ha detto che Lana Del Rey è esattamente quello che voleva ispirare lei 20 anni fa

Lana Del Rey è esattamente quello che speravo di ispirare quando sono entrata nell’istituzione maschile del rock quasi venti anni fa con il mio album d’esordio, Exile in Guyville (n.d.vip: Exile in Guyville!).
Si dà un ruolo da interpretare perché, solo Dio lo sa, nessun altro lo farà e lei vuole significare qualcosa in questa vita. Per quello che posso dire, sta funzionando. Sono andata direttamente su iTunes e ha comprato il suo album Born To Die in toto perché era più di una raccolta di canzoni, era un fenomeno.

Direi che le sensazioni spiacevoli che suscita sono semplicemente il sottoprodotto del guardare una donna che vuole essere trattata come un uomo.
Lana Del Rey ha davvero bisogno di risolverla a pugni con M.I.A. e Katy Perry, Lady Gaga e Kim Gordon, The Ting Tings e Tegan and Sara. Ecco dove diventa rilevante. E’ roba nostra. Voi non capireste.
Cosa penso di Lana Del Rey? Come artista, sono stata odiata, sono stata ridicolizzata, e viceversa, acclamata come il secondo avvento. Tutto ciò che conta alla fine è che sono stata ascoltata.”

 Liz Phair in un articolo che ha scritto lo scorso weekend per il Wall Street Journal incentrato sul perché i rockettari americani odino Lana Del Rey.

Cavolo, Liz Phair
Nel panorama musicale del 1993 stava a chi ascoltava i Nirvana come nello scenario attuale le poppe di Katy Perry stanno ai bimbominkia.

Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Il pErla del giorno

Gli Shins hanno fatto un video