in

Katharine McPhee ha allungato il passo

Mentre Katharine McPhee tenta di scappare dai paparazzi (sopra), lunedì scorso, 6 febbraio, negli Stati Uniti è iniziato Smash, l’atteso serial musicale prodotta dalla mente di Steven Spielbergh.
Il primo episodio è stato un successone che, dopo il Super Bowl e la premiere della seconda edizione del talent show The Voice con Christina Aguilera, ha fatto registrare alla NBC ascolti eccezionali.

La premiere della serie musicale prodotta da Steven Spielberg ha avuto una media di 11 milioni e mezzo di spettatori e pare che prometta davvero molto bene. Noi non l’abbiamo vista .
A differenza di Glee la storia ha un peso molto superiore rispetto alle canzoni che, tranne qualche eccezione, sono originali.

Smash parla di un gruppo di autori e produttori che vogliono portare a Broadway un musical di successo sulla vita di Marilyn Monroe. Il ruolo da protagonista è ambito dalla giovane Karen , interpretata da Katherine McPhee, seconda classificata ad American Idol nel 2006.
Il cast comprende anche Debra Messing, Angelica Huston e Uma Thurman.

In Italia arriverà il prossimo 19 febbraio su Mediaset Premium.

Nel frattempo, Katharine McPhee è su GQ USA, ha detto che lei va a vedere i film “da maschi” e quindi non capisce perché i maschi non possano vedere una serie come Smash. Però capisce perché non guardino Glee: “Glee ha 6 canzoni a episodio, noi al massimo 3”.
Katharine McPhee ha ragione però si deve fare i c**zi suoi, ché poi le ragazze obbligano i fidanzati a guardarselo.

Qua sotto c’è il video del servizio supersexy di Katharine McPhee su GQ USA di marzo. E’ muto, non canta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Prada ha deciso che dobbiamo andare a fare benzina con uno stile anni ’50

Kate Upton sarà la cover girl dello Sports Illustrated Swimsuit 2012