in

I 5 tormentoni italiani dell’estate 2016

tormentoni-italiani-2016

L’estate sta finendo”, diceva un tormentone degli anni ’80 dei Righeira e così anche quest’anno si tirano le somme di ciò che più ci ha sollazzato ma soprattutto violentato i timpani durante questa lunga estate caldissima (cit. Max Pezzali). Tra possenti ritorni dall’oltretomba, i soliti ripetenti e giovani rapper venuti dal nulla possiamo dire di non esserci fatti mancare niente. Eppure, alla fine rimane sempre quell’immotivata speranza che la prossima estate andrà meglio.

A voi i 5 tormentoni estivi italici che più hanno infestato le nostre vacanze:

1. J-Ax & Fedez – Vorrei Ma Non Posto

Pensavate fosse il solito jingle della Sammontana, ma invece vi sbagliavate alla grande. I mostri rapper preferiti si sono manifestati ovunque e a tutte le ore tra passaggi in tv e nelle radio e il desiderio di fuggire su un’isola deserta è stata fortissima, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Infine un grido si spande dalle Alpi alle Ande: “Ce li comprate voi gli esami all’università con i soldi che avete fatto con questa roba?”

2- Fabio Rovazzi – Andiamo A Comandare

Una mattina ti svegli e sei circondato da gente che canta e posta ovunque sui social frasi come: “COL TRATTORE IN TANGENZIALE ANDIAMO A COMANDARE!”. E legittimamente ti chiedi: “Ma questo Fabio Rovazzi chi è? Chi gli ha dato dei soldi per produrre una roba simile?”, ma Google tempestivo viene in tuo soccorso e ti informa che costui è uno YouTuber e i suoi papponi sono nientepopodimeno che J-Ax e Fedez. Tutto regolare.

3- Gabry Ponte – Ma Che Ne Sanno i 2000?

Grandissimo ritorno della metà non pelata degli Eiffell 65, di cui non si avevano notizie certe dal remix, barra stupro, di Geordie di De Andrè. Qui si affianca al per niente sommo Danti (dalla regia mi dicono sia il cantante dei Two Fingerz,che già aveva collaborato con lui) per un pezzone dance che fa presa sulla nostalgia di tutte le cose belle degli anni ’90 che si sono perse le nuove generazioni. PS- La cosa più bella del video è Fabio Rovazzi che dà del Pidgeotto allo stesso Danti per la sua capigliatura. Ebbene sì, nel video c’è anche lui.

4. Il Pagante – Bomber

Bobo Vieri il bomberissimo è la musa di questo pezzo oltre i limiti trash, che non si è ancora capito da dove sia saltato fuori, ma ci dicono abbia fatto un discreto successo e che il suddetto trio sia attivo addirittura dal 2010.

5. Benji & Fede – Eres Mia

Alla fine pensavi fosse l’ennesima canzone del buon Enrique Iglesias, ma invece ti sbagliavi: erano Benji & Fede gli idoli delle giovanissime in compagnia di un tamarrissimo tizio abbronzato e tatuato di nome Xriz.
Dai, che l’estate prossima andrà meglio… no?

Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

12 Cartoons Your Mom Shouldn’t Let You Watch When You Were Young

Justin Bieber: 5 segreti di una sua ex fiamma