in

Leonardo DiCaprio candidato all’Oscar del riciclaggio!

Leonardo DiCaprio riciclaggio

Leonardo DiCaprio, l’Occhi di Gatto di Hollywood, che ha mangiato un fegato di bisonte crudo in Revenant, che ha frodato l’America in Prova a Prendermi e The Wolf of Wall Street, e che con Titanic ha fatto piangere e impazzire stuoli di donne e bambine, sta per ricevere un secondo Oscar.

No, questa volta non per aver interpretato il ruolo di un povero pescatore disperso in mezzo al mare, che si mangia un bel pezzo di fegato di balena crudo, bensì per riciclaggio… e non stiamo parlando di riciclaggio dei rifiuti!

Pubblicità

L’attore rischia di essere accusato di riciclaggio e corruzione a causa dei rapporti che aveva con alcuni simpatici imprenditori malesi, che avrebbero finanziato la sua fondazione benefica, la Leonardo DiCaprio Foundation.

Nulla di strano in sé, visto che molte associazioni con alti scopi umanitari ed ecologici, come quella di Leo, ricevono una valanga di soldi da imprenditori molti generosi, se non fosse che le donazioni sarebbero giunte da un fondo, il Malaysia Development Berhad, che sarebbe attualmente al vaglio degli investigatori.

L’attore è solo l’ultimo di una serie di personaggi che è finito nei guai a causa del MDB: pare che, oltre a lui, lo scandalo abbia coinvolto in pieno anche il primo ministro malese Najib Razak, inoltre, sempre per colpa di questo Malaysia Developmente Berhard, sembra che adesso ci sia pure una crisi politica tra gli Stati Uniti e l’Asia!

Insomma, robetta non di poco conto, visto che DiCaprio, oltre ad essere da anni in prima linea per la difesa dell’ambiente, sta appoggiando da diversi mesi anche la campagna di Hillary Clinton! E non è escluso che questi soldi poco puliti, che nemmeno un lavaggio a 90° gradi con Mastrolindo sarebbe in grado di rendere immacolati, siano andati proprio a finanziare la campagna dell’ex first lady!

Per il momento Leonardo DiCaprio non dovrebbe rispondere a nessuna accusa, ma l’FBI lo starebbe già interrogando. È però certo che non solo stia per finire in guai grossi, ma che stia anche per ricevere un premio di cui non andare fiero… con l’unica differenza che, rispetto al Premio Oscar vinto dopo innumerevoli tentativi, potrebbe vincerlo al primo colpo! Ahia!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

Pamela Anderson lettera aperta

Pamela Anderson ha scritto una lettera contro la pornografia

Gianluca Vacchi è tornato a casa in elicottero