in ,

Grammy 2020: nomination (e chi è stato lasciato fuori)

Grammy 2020

I Grammy Awards 2020 sono sempre più vicini e sicuramente non mancheranno delle sorprese, a giudicare dalle nomination di quest’anno per il tanto bramato grammofono d’oro.

Quest’anno è Lizzo ad aver ottenuto il maggior numero di candidature, 8. Insieme a Billie Eilish (6 candidature) entra nel novero di quei pochi artisti ad essere stati nominati nelle 4 categorie principali nello stesso anno (album, singolo, canzone e artista emergente). Prima di loro c’erano riusciti solo Mariah Carey, Amy Winehouse, Cyndi Lapuer e Sam Smith.

Pubblicità

Tra gli altri artisti più nominati di questa edizione troviamo Lil Nas X (6) e Ariana Grande (5), alla sua prima candidatura per un album grazie al suo Thank U, Next!

Altri artisti invece come Taylor Swift, Beyoncé, Ed Sheeran, Camila Cabello, Shawn Mendes e Jonas Brothers non hanno ricevuto molte attenzioni dalla Recording Academy, ma sono riusciti a portare a casa qualche nomination importante soprattutto grazie ai singoli. Molto peggio è andata ad Halsey, Bruce Springsteen, BTS e Sam Smith, che sono stati completamente snobbati.

La 62° edizione dei Grammy Awards si terrà il 26 gennaio 2020, allo Staples Center di Los Angeles. A condurre la premiazione sarà Alicia Keys. I premi vengono decisi per 105 diverse categorie, suddivise rispetto a 30 generi musicali.

Ecco le nomination per le categorie principali…

Disco dell’anno:

“Hey, Ma” — Bon Iver
“Bad Guy” — Billie Eilish
“7 Rings” — Ariana Grande
“Hard Place” — H.E.R.
“Talk” — Khalid
“Old Town Road” — Lil Nas X Featuring Billy Ray Cyrus
“Truth Hurts” — Lizzo
“Sunflower” — Post Malone & Swae Lee

Album dell’anno:

“I, I” — Bon Iver
“Norman F—ing Rockwell!” — Lana Del Rey
“When We All Fall Asleep, Where Do We Go?” — Billie Eilish
“Thank U, Next” — Ariana Grande
“I Used To Know Her” — H.E.R.
“7” — Lil Nas X
“Cuz I Love You” (Deluxe) — Lizzo
“Father of the Bride” — Vampire Weekend

Canzone dell’anno:

“Always Remember Us This Way” — Natalie Hemby, Lady Gaga, Hillary Lindsey & Lori McKenna
“Bad Guy” — Billie Eilish O’Connell & Finneas O’Connell
“Bring My Flowers Now” — Brandi Carlile, Phil Hanseroth, Tim Hanseroth & Tanya Tucker
“Hard Place” — Ruby Amanfu, Sam Ashworth, D. Arcelious Harris. H.E.R. & Rodney Jerkins
“Lover” — Taylor Swift
“Norman F—ing Rockwell” — Jack Antonoff & Lana Del Rey
“Someone You Loved” — Tom Barnes, Lewis Capaldi, Pere Kelleher
“Truth Hurts” — Steven Cheung, Eric Frederic, Melissa Jefferson & Jesse Saint John

Miglior artista emergente:

Black Pumas
Billie Eilish
Lil Nas X
Lizzo
Maggie Rogers
Rosalía
Tank and the Bangas
Yola

Migliore performance pop da solista:

“Spirit” — Beyoncé
“Bad Guy” — Billie Eilish
“7 Rings” — Ariana Grande
“Truth Hurts” — Lizzo
“You Need To Calm Down” — Taylor Swift

Clicca qui per vedere la lista completa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Commenti

Paolo Bonolis dà del “cogl**ne” a Marco Cartasegna dopo le sue frasi su Frosinone (Video)

Fedez si scaglia contro Tiziano Ferro e tira in ballo anche Fabri Fibra