in

Mannarino sarà il primo artista italiano ad esibirsi al Museo d’Orsay di Parigi

Ho ricevuto un invito davvero speciale, suonerò in uno dei posti più belli del mondo

Questo l’incipit del post con il quale Mannarino ha comunicato ai suoi sostenitori il ritorno sulle scene, ad oltre un anno dall’ultima esibizione live.

Dopo un lungo soggiorno in Brasile, il cantautore romano ha scelto di ricongiungersi al suo pubblico in una delle cornici più esclusive del mondo: il Museo d’Orsay di Parigi.

Il 16 gennaio 2020 l’artista sarà infatti ospite d’onore della celebre rassegna parigina Curieuse Nocturne, quest’anno dedicata al Carnaval de Paris.

La sua performance si comporrà di tre sessioni, previste alle ore 19:00, 20:30 e 22:00 nella Allée centrale.

Mannarino è uno dei più grandi artisti della sua generazione. La sua musica, colorata e profonda allo stesso tempo, lo identifica come erede diretto di artisti, musicisti, poeti e pittori del XIX secolo. Lo abbiamo dunque scelto come invitato d’onore al nostro carnevale per permettere al pubblico francese di scoprire la poesia della festa “all’italiana” attraverso la sua musica

Così Luc Bouniol-Laffont – direttore della programmazione culturale e dell’auditorium – ha spiegato le ragioni per le quali la scelta è ricaduta proprio sul cantautore romano. 

Un privilegio ancor più esclusivo se si considera che mai prima d’ora era stato concesso ad un musicista italiano.

La latitanza di Mannarino è ufficialmente terminata…mettetevi comodi, lo spettacolo sta per iniziare!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Tenet: ecco il trailer del nuovo film di Christopher Nolan

Giulia Latini si è rifatta il seno: “L’ho fatto per me”