in

Amici 19, Valentin Dumitru: la replica del ballerino agli ultimi video inediti

Valentin Dumitru

È ormai risaputo che tra la produzione di Amici 19 ed il ballerino Valentin Dumitru i rapporti non siano tra i più rosei, anzi. Se fino ad oggi l’escalation di video inediti era rimasta senza un’effettiva risposta da parte dell’ex allievo di Amici 19, oggi le cose sono cambiate.

Valentin Dumitru si era solo espresso in merito al primo video pubblicato da Dagospia. Il ballerino su Instagram aveva precisato che i rapporti con l’insegnante di danza Natalia Titova, sua maestra ad Amici 19, fossero rimasti più che buoni. Smentendo di fatto il contenuto del video inedito.

Due giorni fa, dopo altri due video “scandalo” misteriosamente apparsi sul web, Valentin si è sfogato sul proprio profilo Instagram. “Meglio essere me stesso con mille difetti che seguire la massa dei finti perfetti…”, ha scritto il ballerino come didascalia di un video che lo ritrae durante il percorso scolastico ad Amici 19.

https://www.instagram.com/p/B-AjgNZKpVI/
Instagram/Valentin Alexander Dumitru

Amici 19: Valentin Dumitru e le parole di Skioffi

Nel frattempo però, un ex allievo di Amici 19 ha palesemente dichiarato il proprio sostegno nei confronti del ballerino. Il cantautore Skioffi, eliminato dal programma ancor prima di giungere alla fase serale, ha realizzato un brano molto particolare.

https://www.instagram.com/p/B96iKNmqZfj/
Instagram/Valentin Alexander Dumitru

Skioffi, attraverso il testo della canzone pubblicata su Instagram, ha evidentemente preso le parti dell’ex compagno di classe Valentin. C’è da dire che anche il percorso del cantautore, ai tempi del pomeridiano, fu abbastanza turbolento. Che i due siano uniti dallo stesso risentimento nei confronti del programma? Chissà..

Instagram/@monicasanclare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Grey’s Anatomy e The Resident inviano aiuti sanitari contro il Coronavirus

Selvaggia Lucarelli e la lista nera di Barbara D’Urso