in

Guendalina Tavassi torna a parlare dopo l’aggressione: “Chi sa la verità parli” (VIDEO)

Guendalina Tavassi
Guendalina Tavassi

Guendalina Tavassi è tornata a parlare sui social dopo l’aggressione dell’altro giorno. L’influencer non ha potuto sbilanciarsi troppo poiché la vicenda ora è nelle mani dei suoi avvocati. Ecco le sue parole.

Qualche giorno fa Guendalina Tavassi ha pubblicato una Instagram Story che ha fatto preoccupare molto i suoi fan. Una foto, ben presto rimossa, con in primo piano un occhio nero e la caption “Io fortunatamente sono ancora qua”. Poco dopo Gaia, primogenita dell’ex gieffina, ha condiviso l’immagine commentando cosi: “A ridurre mia madre così, che schifo, vergogna, sono senza parole”.

Dalle Instagram Stories di Guendalina e Gaia
Dalle Instagram Stories di Guendalina e Gaia

Sul web da subito ci sono state delle congetture su chi potesse essere l’artefice di tale aggressione. Alcuni hanno addirittura pensato all’ex marito della Tavassi, Umberto D’Aponte, dal quale si è separata pochi mesi fa. Il motivo? Due storie pubblicate da D’Aponte nel quale viene sottolineato l’avverbio “fortunatamente”, usato anche da Guendalina nella sua storia.

Dalle Instagram Stories di Umberto D'Aponte
Dalle Instagram Stories di Umberto D’Aponte

“Chi sa la verità parli”

Nelle ultime ore Guendalina Tavassi ha rotto il silenzio, rassicurando i fan sulle sue condizioni di salute. Nelle sue Instagram Stories ha invitato chiunque sappia qualcosa a uscire allo scoperto e a parlare. Guendalina non ha potuto scendere troppo nei dettagli, rivelando l’identità dell’aggressore, perché adesso a occuparsi della vicenda sono i suoi legali. Ecco le sue parole:

“Non posso raccontare purtroppo quello che è successo perché è tutto in mano agli avvocati e quindi vi prego non mi chiedete cosa è successo e chi è stato, perché purtroppo non posso dirlo. Da domani Guendalina si ritrucca completamente, si metterà un filtro, non solo su Instagram ma, come ho sempre fatto, anche nella vita, perché purtroppo o per fortuna ho sempre cercato di mascherare, di sorridere, di reagire in questo modo. Delle volte non vengo capita, delle volte si può pensare che uno stia scherzando che non sia vero. No, non è così ragazzi perché ognuno ha un suo modo di reagire. Io ho sempre agito in questo modo perché forse nella mia vita ne ho passate talmente tante, forse troppe, che non ho più le lacrime.

La Tavassi ha poi aggiunto:

Non sta male solo chi si mette a letto per giorni interi al buio con la camomilla e la copertina, perché io posso stare peggio di tutti e mascherare in questo modo perché ho dei figli, questo è vuoi o non vuoi il mio lavoro, oltre che un piacere poter parlare con voi. La vita va avanti, non dovete permettere a nessuno di rovinare la vostra vita e di fermare tutto ciò che di bello state facendo. Detto questo, vorrei anche dire a delle persone che cercano visibilità, popolarità, che penso che stiano continuando però a sposare un reato penale, che se sanno la verità che la dicano. Magari dicano la verità dato che io non posso parlarne, perché è tutto in mano agli avvocati.”

IG: @alessandrolatino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Kate Hudson si sposa con il fidanzato Danny Fujikawa: l’annuncio su Instagram

Nicki Minaj bannata su Twitter dopo le sue dichiarazioni sui vaccini: la Casa Bianca la invita per una conversazione sul tema