in

Lupita Nyong’o non è Cleopatra: le perle del suo abito degli Oscar erano false

Lupita Nyong'o

Lunedì scorso un ladro si era intrufolato nella camera di Lupita Nyong’o al London West Hollywood Hotel, a Los Angeles, per rubare l’abito di Calvin Klein che la sera precedente aveva visto indossare all’attrice messicana durante la notte degli Oscar.

Il ladro era stato spinto al furto dopo aver appreso la notizia che l’abito era tempestato da 6000 perle, il cui valore poteva essere stimato tra i 150 mila e i 10 milioni di dollari.

Ma non era vero…

Dopo aver strappato due perle dal vestito per farle valutare, il ladro ha infatti scoperto che erano false, e quindi ha deciso di riportare il vestito dove l’aveva preso.

[[video_lightbox_youtube video_id=”iOYSdxh4MX8&rel=0″ width=”950″ height=”534″ anchor=”VIDEO: Il ladro restituisce l’abito di Lupita Nyong’o.“]]

Una fonte vicina a Calvin Klein ha dichiarato al sito TMZ che nessun rappresentante del marchio aveva mai affermato che le perle fossero vere: “Qualcuno fa vestiti di veri gioielli da quando è morta Cleopatra?”.

Potevano dirlo prima…

La polizia è ancora sulle tracce del povero ladro, ma non dei falsari che hanno cercato di ingannarlo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Margot Robbie ruba la carta igienica dagli hotel e si dà da fare nelle prime due clip italiane di Focus

Iggy Azalea è una delinquente nel video ufficiale di Trouble featuring Jennifer Hudson