in

Selena Gomez e Katherine Langford: la seconda stagione di Tredici si può fare

tredici selena gomez katherine langford
Rilasciata lo scorso 31 marzo, Tredici (13 Reasons Why) ha convinto la critica rivelandosi tra le migliori serie originali prodotte da Netflix.

Piuttosto unica nel suo genere, a metà strada tra il thriller e il teen-drama rivolto anche ad un pubblico adulto, la serie prodotta da Selena Gomez e tratto dall’omonimo romanzo di Jay Asher potrebbe avere un seguito. La cosa non dovrebbe stupire chi ha già avuto il tempo di vedere la serie, perché la prima stagione ha lasciato molte strade aperte.

Selena Gomez e l’attrice Katherine Langford non hanno escluso nessuna possibilità in una intervista rilasciata a The Hollywood Reporter:

Ecco la dichiarazione dell’attrice-cantante americana, che avrebbe dovuto interpretare la protagonista in una trasposizione cinematografica quando la Universal Pictures opzionò i diritti del libro nel 2011:

“Non sappiamo cosa accade andando oltre, ma sappiamo che ci sono così tante storie che legano ognuno dei personaggi. È per questo motivo che la storia è diventata una serie. Quindi vedremo”.

Certo, bisognerà trovare qualcuno all’altezza di Katherine Langford, una vera e propria rivelazione nei panni della protagonista Hannah Baker. Se c’è un difetto in Tredici, infatti, è che Katherine Langford avrebbe dovuto avere ancora più spazio.
Per ovvie ragioni, il suo personaggio non potrebbe tornare in una eventuale seconda stagione. Non a caso, la giovane attrice australiana sembra possibilista ma non molto proiettata in avanti:

“C’è sicuramente più storia da raccontare. Sarebbe bello continuare il dialogo di questa storia. Ci sono così tanti cliffhanger alla fine della stagione. Alla fine della stagione, ho dovuto sedermi. Non ho pensato a quello che succede dopo. È stato più un sentimento del tipo, “Oddio, questa è la storia che doveva essere raccontata.”

Staremo a vedere.

Questa featurette sottotitolata in italiano (sotto) ci racconta di cosa parla Tredici, ovvero le tredici ragioni che hanno portato la liceale Hannah Baker a togliersi la vita. Non è uno spoiler perché il suo suicidio è la premessa di tutta la storia…

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
kendall jenner pepsi spot

La Pepsi si è scusata con il mondo e Kendall Jenner

britney spears

Britney Spears: il suo concerto in programma a Tel Aviv fa posticipare le elezioni