in

Vanessa Bryant ha rotto il silenzio dopo la morte di Kobe Bryant e la figlia Gianna

Vanessa Bryant Kobe Bryant moglie

Vanessa Bryant ha rilasciato una dichiarazione dopo la tragica morte di suo marito Kobe Bryant e della loro figlia Gianna.

Vanessa, 37 anni, ha usato Instagram, mercoledì notte 29 gennaio, per ringraziare tutti per il supporto e l’amore dimostrato dopo il fatale incidente in elicottero di domenica, a Los Angeles.

Le parole di Vanessa Bryant:

“Io e le mie ragazze vogliamo ringraziare le milioni di persone che hanno mostrato sostegno e amore durante questo periodo orribile. Grazie per tutte le preghiere. Ne abbiamo assolutamente bisogno. Siamo completamente devastati dall’improvvisa perdita del mio adorato marito, Kobe – il meraviglioso padre delle nostre figlie; e della mia bella, dolce Gianna – una figlia amorevole, premurosa e meravigliosa e sorella straordinaria di Natalia, Bianka e Capri.”

Vanessa ha poi continuato piangendo la morte degli altri sette passeggeri rimasti uccisi con Kobe e Gianna: John Altobelli, 56, sua moglie Keri Altobelli, 46, e la loro figlia Alyssa Altobelli, 13; Sarah Chester, 45, e la figlia Payton Chester, 13; l’allenatore di basket Christina Mauser, 38, e il pilota Ara Zobayan, 50.

“Siamo anche devastate per le famiglie che hanno perso i loro cari domenica e condividiamo intimamente il loro dolore. Non ci sono abbastanza parole per descrivere il nostro dolore in questo momento. Trovo conforto nel sapere che Kobe e Gigi sapevano entrambi che erano così profondamente amati. Siamo stati incredibilmente fortunati ad averli nella nostra vita. Vorrei che fossero qui con noi per sempre. Erano le nostre meravigliose benedizioni strappate a questa vita troppo presto”.

E ha poi proseguito:

“Non sono sicura di cosa conservi la nostra vita oltre oggi, ed è impossibile immaginare la vita senza di loro. Ma ci svegliamo ogni giorno, cercando di continuare ad andare avanti perché Kobe e la nostra bambina, Gigi, ci stanno brillando per illuminare la strada. Il nostro amore per loro è infinito – e vale a dire, incommensurabile. Vorrei solo poterli abbracciare, baciarli e benedirli. Averli qui con noi, per sempre. Grazie per aver condiviso con noi la vostra gioia, il vostro dolore e il vostro supporto. Vi chiediamo di garantirci il rispetto e la privacy di cui avremo bisogno per navigare in questa nuova realtà.”

La moglie del campione dei Los Angeles Lakers ha infine rivelato che la Mamba Sports Foundation di suo marito ha creato una raccolta fondi per le altre famiglie colpite dall’incidente.

“Per onorare la nostra famiglia del Team Mamba, la Mamba Sports Foundation ha istituito il MambaOnThree Fund per aiutare a sostenere le altre famiglie colpite da questa tragedia. Vai su MambaOnThree.org per donare. Per promuovere l’eredità di Kobe e Gianna negli sport giovanili, per favore visita MambaSportsFoundation.org. Grazie mille per averci sollevato nelle vostre preghiere e per amare Kobe, Gigi, Natalia, Bianka, Capri e me. #Mamba #Mambacita #GirlsDad #DaddysGirls #Family ❤️”

Vanessa e la 41enne stella del basket Kobe Bryant erano sposati dal 2001 e avevano quattro figlie: Gianna, 13, Natalia, 17, Bianka, 3 e Capri, 7 mesi.

https://www.instagram.com/p/B77K8XWDY7O/?igshid=1ccdaqnez8wf1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Antonio Zequila sarà squalificato dal GF VIP 4?

Billie Eilish si esibirà agli Oscar 2020