in

Zayn Malik vittima di un attacco omofobo fuori da un bar di Manhattan (VIDEO)

Zayn Malik
Zayn Malik

Zayn Malik la scorsa notte è stato aggredito verbalmente fuori da un locale a Manhattan. Sono volati degli insulti omofobi e per poco la situazione non è degenerata in uno scontro fisico. Per fortuna il tutto si è risolto anche senza l’intervento delle forze dell’ordine.

Fonti vicine a TMZ hanno ricostruito che cosa sarebbe successo la notte del 4 giungo all’esterno di un bar di Manhattan. Zayn Malik stava fumando una sigaretta fuori dall’Amsterdam Billiards Club nell’East Village alle due del mattino quando un gruppo di ragazzi è uscito dalla Little Sister Lounge, un altro locale a New York, per aggredirlo. Il cantante, nei video diffusi, è a torso nudo. Non è noto il motivo per cui non stesse indossando una maglietta, ma sembra che se la sia tolta poco prima di uscire dal bar. Nella rissa è stata usata dall’aggressore anche una parola omofoba, la “f-word”, ripetuta poi dal cantante. Su Twitter alcuni hanno quindi additato Zayn come omofobo, per aver ripetuto quella parola.

Da Twitter
Da Twitter

Ecco il video della rissa

IG: @alessandrolatino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Grande Fratello Vip 6: ecco le due opinioniste che affiancheranno Alfonso Signorini

Giornata mondiale dell’ambiente: ecco i vip amici del pianeta