in

La modella Jessica Goicoechea denuncia il fidanzato River Viiperi per violenza domestica

“RESTATE A CASA” è la frase che ci viene detta più spesso in queste ultime settimane. In modo da evitare ulteriori contagi e facilitare il lavoro di chi a casa non può rimanere, è necessario evitare di uscire e, per quanto possibile, evitare di avere contatti con le altre persone.

Per molti di noi questa quarantena può essere vista come l’invito ad un po’ di sano ozio, come l’opportunità di riprendere tutte quelle cose che abbiamo dovuto lasciare a metà a causa della routine frenetica che ci imponeva ritmi di vita elevati.

Purtroppo, però, ci sono molte persone per cui quello di rimanere a casa non è un invito particolarmente rassicurante. Sono tante, troppe le donne per cui dover rimanere in casa assieme ai loro mariti o compagni può trasformarsi nella peggiore delle esperienze.

Per le vittime di abusi domestici, la coesistenza obbligatoria assieme ai loro aguzzini significa compromettere ulteriormente la loro incolumità già precaria.

È quello che è successo a Jessica Goicoechea, modella e influencer spagnola, che ha denunciato il fidanzato River Viiperi, anche lui modello, per violenza domestica. Viiperi, conosciuto da molti per essere l’ex fidanzato di Paris Hilton, è stato arrestato lo scorso venerdì mattina, in seguito alla denuncia della compagna.

Jessica, secondo il resoconto delle forze dell’ordine, presentava sul corpo numerose lesioni. I due modelli abitavano a Barcellona e insieme stavano trascorrendo il periodo di quarantena.

Tale notizia ha subito scatenato l’ira dei follower della (ormai ex, si spera) coppia ma che probabilmente non si sono mai resi conto del rapporto tossico che c’era tra i due.

https://www.instagram.com/p/B9U4O5XoiQU/

Jessica, fortunatamente, ha deciso di denunciare gli abusi del compagno. Ma rimangono purtroppo ancora molte le donne che rinunciano a denunciare, magari a causa della mancanza di indipendenza economica o per la paura di non essere credute.

Violenza domestica, a chi rivolgersi:

Vogliamo mettere qui, alla fine di questo articolo, tutti i contatti a cui rivolgersi in caso di violenza domestica. Se stai leggendo questo articolo e pensi di essere in pericolo, ti pregheremmo di contattare uno di questi numeri:

–  Numero Nazionale Antiviolenza Donna 1522;
– Forze dell’ordine o Pronto intervento (Carabinieri – 112, Polizia di Stato – 113, Emergenza sanitaria – 118);
– Se chiamare un numero e parlare con un operatore non è un’opzione sicura, è possibile scaricare l’App 1522. Questa permette di collegarsi con un operatore e azionare immediatamente i dispositivi di emergenza.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

T.I. VIP: Andrea Zenga e Alessandra Sgolastra si sono lasciati

The Weeknd: tre nuove canzoni dopo “After Hours”