in ,

Dakota Johnson sarà la scrittrice Bexy Cameron nella mini serie Cult Following

dakota johnson
Dakota Johnson

Dakota Johnson è già pronta per un nuovo progetto. L’attrice interpreterà Bexy Cameron, una scrittrice che ha raccolto le sue memorie in Cult Following, un’autobiografia in uscita l’8 luglio 2021. Da qui prende il nome la mini serie.

La star di 50 Sfumature solo poche settimane fa era in Grecia per le riprese di The Lost Daughter, progetto che la vede recitare al fianco di Olivia Colman. Ma per la 31enne figlia d’arte gli impegni non sono finiti. Anzi.

Come ha riportato Deadline lo scorso 29 ottobre, Dakota Johnson sarà co-produttrice esecutiva e co-protagonista al fianco di Riley Keough nella mini serie basata sul prossimo libro di memorie della scrittrice Bexy Cameron, dal titolo Cult Following. Il progetto della Platform One Media vedrà il supporto e la collaborazione della TeaTime Pictures, casa di produzione che la Johnson ha fondato quasi un anno fa con Ro Donnelly.

“Siamo oltremodo entusiasti di unire le forze e l’amicizia per portare sullo schermo la straordinaria storia di Bexy. Oltre a Platform One, non vediamo l’ora di aggiungere gli ultimi collaboratori di prim’ordine al team” hanno dichiarato Dakota e Ro Donnelly.

Dakota Johnson: la storia di Bexy Cameron

La scrittrice Bexy Cameron nel suo libro di memorie ha raccontato una difficile tappa della sua esistenza. Nucleo centrale dell’autobiografia è l’esperienza vissuta dalla Cameron all’interno della setta Children of God. Ed il modo in cui, a 16 anni, è riuscita ad uscirne, cambiando vita. O meglio, costruendosene una nuova.

“La storia la segue mentre racconta la sua educazione nel famigerato culto Children of God. Dopo essersi emancipata all’età di 16 anni e aver costruito una vita lontana dal culto, come un’adulta Cameron intraprende un viaggio su strada con una cara amica per indagare e documentare i culti contemporanei esistenti in America oggi. […] È un viaggio di crolli, produttori di metanfetamina, monaci, fanatici di Gesù, Armageddon che fanno il sapone, furgoni della sorveglianza, ex dipendenti di Apple e, infine, il confronto di Cameron con i suoi genitori e anche con se stessa”.

Un viaggio che porterà la protagonista ad indagare il mondo delle sette negli Stati Uniti di oggi e a fare i conti con il passato. In questa avventura sarà proprio Dakota Johnson a vestire i panni della Cameron emancipata, mentre la 31enne attrice Riley Keough sarà la fidata compagna di viaggi della protagonista. Una divertente “coincidenza” considerando quanto rivelato in un’intervista dalla presidente di Platform One Media Katie O’Connell.

“Questo progetto è un’incredibile opportunità per dare vita a un viaggio davvero unico con due delle attrici più talentuose del momento. E il fatto che Dakota e Riley siano davvero migliori amiche da quando avevano 15 anni creerà una chimica incredibilmente esaltante da portare sullo schermo”.

Dakota Johnson e Riley Keough

Bexy Cameron: “Un sogno che diventa realtà”

La scrittrice Bexy Cameron si è detta entusiasta di partecipare ad un progetto a lei così congeniale. Ben diverso da quelli che in passato le avevano proposto e che ha sempre rifiutato perché “non li sentivo totalmente miei”, ha dichiarato l’autrice.

“È un sogno che diventa realtà, lavorare con Dakota, Riley, Ro, Gina e Platform One. È sconvolgente pensare che un gruppo così straordinario di donne fenomenali darà vita alla mia storia”.

Instagram/@monicasanclare

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
alice fabbrica andrea zelletta

Alice Fabbrica a Mattino 5: mostra i messaggi incriminati di Andrea Zelletta

Armie Hammer e Lily James hanno avuto un flirt? La strana mossa dell’ex moglie di lui