in ,

Demi Lovato protagonista di un documentario sugli UFO puntualizza: “Non chiamateli alieni, è dispregiativo” (VIDEO)

Unidentified with Demi Lovato
Unidentified with Demi Lovato

Demi Lovato ha un’idea ben precisa sugli extra terrestri. Oltre a sostenere in modo convinto la loro esistenza, pensa non sia giusto chiamarli “alieni”. Ecco perché.

“Il termine alieno è dispregiativo” o almeno questo è ciò che pensa Demi Lovato. L’artista, impegnata nella promozione del suo documentario sugli extra terrestri, ha rilasciato questa dichiarazione al sito di intrattenimento australiano Pedestrian Tv. Unidentified with Demi Lovato, in streaming sulla piattaforma Peacock, è una docu-serie di quattro episodi alla scoperta degli UFO. La star 29enne insieme all’amico Matthew Montgomery, alla sorella Dallas e a molti esperti del settore cercherà prove sull’esistenza dei cosiddetti “marziani”.  

Ecco che cosa ha dichiarato a Pedestrian Tv:

“Sono da sempre una persona che crede a queste cose e ho pensato di essere a un punto della mia carriera adesso nel quale sto sperimentando cose nuove. E questo è stato uno step successivo naturale. Volevo filmare tutto ciò che accade quando vado a cercare questi UFO in modo che i miei fan potessero venire con me.”

“Gli UFO stanno cercando incontri pacifici con noi”

Secondo Demi, gli UFO sono esseri pacifici, semplicemente curiosi di mettersi in contatto con la nostra realtà:

“Penso che se ci fossero esseri che potrebbero farci del male, ce ne saremmo andati via molto tempo fa. Penso anche che se ci sono civiltà coscienti della presenza di altre dimensioni, grazie alla loro tecnologia per poter viaggiare nello spazio, stiano cercando solo incontri e interazioni pacifici perché, come ho detto, se avessero voluto che ce ne andassimo, saremmo spariti molto tempo fa!”

“Chiamiamoli ET”

Questi esseri però non andrebbero chiamati “alieni”, perché secondo la popstar è un termine dispregiativo, ma “ET” ossia “extra terrestri”. In realtà però alieno deriva dal latino “alienus”, ossia estraneo. Ecco che cosa ha dichiarato:

“Penso che quelli che mi danno fastidio siano quelli dannosi o che verranno a conquistare il pianeta. Però penso davvero che se ci fosse stato qualcosa là fuori che avesse voluto farci questo, sarebbe già successo. Ma credo che dobbiamo smettere di chiamarli alieni perché è un termine dispregiativo per qualsiasi cosa. Ecco perché mi piace chiamarli ET! Quindi sì, questo è un piccolo bocconcino. Una piccola informazione che ho imparato.”

Ecco il trailer della docu-serie:

IG: @alessandrolatino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Uomini e Donne, il tronista Matteo Fioravanti ha fatto la sua scelta: ecco chi è la fortunata

Scream: rilasciato il primo trailer del reboot