in

Bridget Jones 3, Sex & The City 3 e Austin Powers 4?

Probabilmente sarà colpa dell’ondata di caldo, ma questo agosto ci ha portato notizie riguardanti tre sequel di cui si parla da tanto tempo.

Ebbene, il terzo film di Bridget Jones è praticamente una realtà. Su Entertainment Weekly c’è scritto che la Working Title Films ha dato il via alla produzione del terzo episodio basato sulla vita sentimentale del personaggio creato da Helen Fielding e interpretato da Renee Zellweger.

La storia sarà più o meno questa: Renee Zellweger vuole rimanere incinta ma non può farlo col suo compagno Colin Firth. Lo lascia e si rimette con Hugh Grant, il tempo di avere il bambino ed essere abbandonata. Finisce che Colin Firth la riaccoglie tra le proprie braccia come un incredibile zerbino rinc**lionito.

Rimanendo in tema di sequel tragicomici, lo scorso 12 agosto Mike Myers ha annunciato di aver firmato il contratto per lavorare al quarto film di Austin Powers.
Il precedente film del 2002, Austin Powers in Goldmember, fu un grande successo con circa 300 milioni di dollari di incasso a fronte di un budget di 60 milioni.

Infine, leggiamo su Hollywood Reporter che Sarah Jessica Parker ha rivelato che stanno preparando una nuova storia per il terzo film. Una storia “piccola che andrebbe raccontata”.
Sex & The City 2 fu un insuccesso di critica ma anche di pubblico (incassò 288 milioni di dollari contro i 414 del primo), ammesso che si possa definire un insuccesso qualcosa che è costata 100 milioni di dollari e ha fruttato quasi il triplo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Kim Kardashian si è sposata con Kris Humphries

Lily Collins ha raccontato barzellette sull’ultimo numero di Esquire USA