in

Emma Watson risponde alle accuse sui social sul Black Lives Matter

Emma Watson

Emma Watson sotto accusa sui social network.
L’accusa rivolta all’attrice è alquanto singolare, soprattutto se consideriamo quanto lei si sia sempre impegnata nelle lotte per la parità di sesso e di genere.

Ciò che viene recriminato alla star di Harry Potter è il non aver preso una posizione in questi giorni di proteste che coinvolgono l’America.

“Lei non ha detto una singola parola fino ad ora e ha aggiunto un bordo bianco per l’estetica del suo profilo Instagram, hanno scritto alcuni utenti su Twitter.

Molti sono i personaggi famosi che hanno deciso di alzare la voce durante il #Blackouttuesday; lo hanno fatto pubblicando delle immagini completamente nere nelle storie o come post, abbracciando in questo modo la nobile causa.

Molti però sono i fan che in questo momento stanno difendendo a spada tratta l’attrice britannica su Twitter.

“Dovete davvero educarvi. Emma ha SEMPRE usato la sua piattaforma per elevare gli afroamericani e le minoranze. È stata in tutto il mondo a diffondere consapevolezza, può ogni altra celebrità dire di aver fatto la stesso? Emma lo ha fatto prima che fosse una “tendenza”.”

Emma Watson: gli impegni sociali

Emma Watson nel 2014 fu infatti nominata Gooswill Ambassador dall’organizzazione delle Nazioni Unite impegnata nella parità di genere, la UN Women.

Nel corso degli anni ha visitato alcuni Paesi africani, ma anche il Bangladesh per promuovere l’educazione femminile e contro la lotta ai matrimoni forzati delle bambine.

La 30enne inglese ha anche fatto una donazione di un milione di sterline nel 2018 alla fondazione a favore delle donne vittime di abusi sessuali e molestie sul lavoro in Gran Bretagna.

Questi sono tutta una serie di gesti tangibili che non fanno altro che dimostrare quanto le accuse mosse contro di lei siano prive di fondamenta.

La risposta di Emma

Oggi Emma Watson è tornata su Instagram per condividere alcuni link in favore della causa della comunità afroamericana ed esprimere il suo pensiero sulla questione razziale attraverso un post.

View this post on Instagram

I stand with you.

A post shared by Emma Watson (@emmawatson) on

“C’è molto razzismo, sia nel nostro passato sia nel nostro presente, che non è riconosciuto né considerato. La supremazia dei bianchi è uno dei sistemi gerarchici e dominanti, di sfruttamento e oppressione, che è fermamente cucito nella società. Da persona bianca, ne ho beneficiato. Anche se sentiamo che, come individui, stiamo lavorando duro internamente per essere antirazzisti, dobbiamo lavorare di più esternamente e affrontare in modo attivo il razzismo strutturale e istituzionale che ci circonda. Sto ancora imparando i molti modi in cui inconsciamente sostengo un sistema strutturalmente razzista”.

Instagram/@veronicness

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Come sarebbero Barbie e Ken in quarantena? Il progetto di Tonya Ruizi

Halsey riprende a studiare legge e protesta con Yungblud per BLM