in

Hit che gli artisti pop si sono pentiti di aver pubblicato

artisti pentiti

Capita a chiunque di portare a termine un lavoro, esserne soddisfatti, ma poi ripensarci e pentirsene. Questo succede anche nel mondo della musica. In questo articolo vi presenteremo canzoni pop diventate hit mondiali di cui gli artisti si sono pentiti. In alcuni casi, il motivo di pentimento risiede nel testo, altre volte nei ricordi legati alla canzone stessa.

Katy Perry – “I Kissed a Girl”

Incredibilmente, Katy Perry si sarebbe pentita di aver pubblicato la canzone che l’ha portata al successo mondiale. Dieci anni dopo la pubblicazione, infatti, la cantante si è resa conto che la canzone contiene un paio di stereotipi sulla bisessualità di cui non andare fieri.

Lady Gaga & Beyoncé – “Telephone”

Lo scorso anno, Lady Gaga ha rivelato di odiare “Telephone” perché il processo di mixing e di produzione della canzone è stato snervante. Gaga quindi apprezza la canzone in sé, ma conserva ricordi negativi legati ad essa. Curiosità: una canzone che invece non le piace proprio di per sé è “Money Honey” contenuta nell’album The Fame.

Miley Cyrus – “Wrecking Ball”

In questo caso, la canzone in sé non c’entra nulla, ma c’entra il circo mediatico che si è creato in seguito all’uscita del videoclip della canzone. Secondo Miley, infatti, lei sarà per sempre ricordata come la ragazza che sta nuda sulla palla da demolizione.

Lorde – “Royals”

Lorde non disprezza certo la canzone che l’ha portata alla ribalta e che le ha fatto vincere Grammy Awards. Allo stesso tempo, pensa che “Royals” non sia il suo lavoro migliore.

Lana Del Rey – “Ultraviolence”

Lana ha dichiarato di essersi pentita di aver incluso le parole “mi ha picchiata e mi ha fatto l’effetto di un bacio” nel testo della canzone tanto da averle eliminate dalle performance live. Si è scusata con il pubblico e ha dichiarato che all’epoca l’unica forma di amore che conosceva era quella violenta.

Justin Bieber & Nicki Minaj – “Beauty and a Beat”

A dire il vero, Justin non si è pentito della canzone, ma non ne è nemmeno fiero. Egli ha infatti ammesso che all’epoca aveva capito della portata della canzone, ma allo stesso non riusciva proprio a farsela piacere.

Taylor Swift – “Picture to Burn”

Come Lana Del Rey, anche Taylor Swift si è pentita delle lyrics “Allora vai e dì ai tuoi amici che sono paranoica e pazza / Va bene, io dirò la mia / Sei gay“. La cantante ha dichiarato che oggi utilizzerebbe parole diverse per esprimere la sua rabbia nei confronti dell’ex.

Ariana Grande – “Put Your Hearts Up”

Ariana detesta questa canzone, che trova troppo infantile, non autentica, e falsa. Ha addirittura dichiarato che la canzone rappresenta uno dei momenti più brutti della sua vita, tanto da aver fatto nascondere la canzone dal suo Vevo.

Selena Gomez – “Come and Get It”

Selena ha dichiarato che la canzone le piace, ma che le viene molto difficile performarla live. Addirittura, ha detto di avere l’impressione che la canzone sia stata inizialmente pensata per Rihanna, ma poi scartata dall’artista barbadoregna.

James Blunt – “You’re Beautiful”

James Blunt ha dichiarato che ad un certo punto la canzone “You’re Beautiful” è diventata così famosa, diffusa ed utilizzata da averlo stancato, specialmente perché viene costantemente ricordato per essere l’autore di quella canzone.

IG: @veryinutilpeople

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
chrissy teigen sobria

Chrissy Teigen rivela di essere sobria da quattro settimane

Anwar Hadid ritratta dopo le critiche: “Non sono un no-vax, ma…”