in

Luigi Favoloso si difende: “Non ho tradito Elena, la donna del video era…”

Luigi Favoloso e Elena Morali
Luigi Favoloso e Elena Morali

Luigi Favoloso passa al controattacco e accusa Elena Morali di aver orchestrato ad arte la storia del presunto tradimento.

Qualche giorno fa l’ex naufraga puntava il dito contro l’imprenditore insinuando di averla tradita il giorno del suo 31esimo compleanno con una bionda misteriosa e pubblicando un video come prova.

Nelle ultime ore Luigi ha deciso di difendersi e dispiegare come stanno davvero le cose.

Luigi Favoloso: “Ora parlo io”

Con una story il 32enne ha dichiarato di aver ricevuto diversi insulti per quanto accaduto e di voler quindi fare chiarezza. A suo parere Elena non è affatto la vittima della situazione, ma anzi avrebbe nascosto di proposito una telecamera per riprenderlo e non si sarebbe neppure confrontata con lui dopo aver visto il video.

Per quando riguarda la donna presente nella clip, Luigi sostiene si tratti di una cara amica dell’influencer che preferisce restare nell’anonimato dato che si tratterebbe di un personaggio pubblico. Su una cosa è stato chiaro: lui non ha tradito nessuno. Queste le sue parole:

Voi continuate pure ad insultare e schierarvi così come avete fatto altre volte dalla parte del carnefice scambiandolo per vittima. La ragazza che entra con me in casa è una cara amica di Elena ed entra con me in casa il giorno del suo compleanno, mi ha chiesto di non nominarla perché è famosa e non vuole essere coinvolta in gossip vari. Era in casa per cose che non c’entrano con sesso e tradimenti vari. Piuttosto chiedetevi come possa una donna che per un anni si professa innamorata nascondere una telecamera in casa per spiarmi e pubblicare un video sui social ambiguo senza chiedere a me una spiegazione

Luigi Favoloso via IG
Luigi Favoloso via IG

IG: @veryinutilpeople.it

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Lutto familiare per Dayane Mello: la decisione della gieffina

Iconize reagisce alla censura da parte di Elettra Lamborghini: “È stata un’infamata”