in

Volano stracci tra Tommaso Zorzi e Gabriele Parpiglia, l’autore TV: “Ecco perché non sono andato al suo compleanno”

Gabriele Parpiglia e Tommaso Zorzi
Gabriele Parpiglia e Tommaso Zorzi

Tra gli assenti al 27esimo compleanno di Tommaso Zorzi l’amico Gabriele Parpiglia. L’invito era stato recapitato, ma l’autore TV ha preferito declinare. Ecco i motivi.

La festa del 27esimo compleanno di Tommaso Zorzi ci ha regalato molte dinamiche. Se infatti abbiamo assistito alla reunion con Francesco Oppini, non è passata inosservata l’assenza di Gabriele Parpiglia. Il giornalista e autore TV collabora con Zorzi da tempo, ma nonostante l’amicizia ha preferito non andare al compleanno nonostante l’invito.

Ecco perché Parpiglia non è andato al compleanno di Zorzi

Parpiglia scrive infatti su Twitter di aver probabilmente ricevuto per primo l’invito. Il giornalista 43enne avrebbe però comunicato a Tommaso la sua assenza sia per impegni lavorativi, ma anche per la contrarietà ai festeggiamenti durante una guerra. Ecco le sue parole:

“Presto vi racconterò una lunga storia…Tommaso mi ha invitato al suo compleanno (ovviamente credo per primo) ma se permetti in primis sto girando una serie tv internazionale tra Napoli e l’estero, 2 non credo sia tempo di feste e party. Come ho detto a lui. Punti di vista. Amen”.

“Questo è l’invito. Buonanotte a tutti. Ricordatevi che (mio parere) non è un periodo di feste e party. Ma è solo il mio parere. Ognuno libero di scegliere”.

Il parere del Twitter

Su Twitter alcuni hanno però fatto notare che le guerre esistono da sempre e in tutte le parti del mondo, aggiungendo che una festa di compleanno non può certamente fermare questa situazione.

“Ma non è non festeggiando un compleanno dopo gli anni terribili che abbiamo passato causa Covid che si risolve qualcosa ai fini della guerra. Allora in tv non dovrebbe esserci l’intrattenimento, tra cui GF e vari, niente cene ecc…”

“Fermo restando che ci sono guerre da che vanno avanti da decenni”.

I fan di Zorzi hanno poi fatto notare l’indelicatezza di sollevare questo polverone proprio durante la sua festa di compleanno:

“Tentare di far partire una polemica pubblica per problemi o incomprensioni vostre la stessa sera della festa (quando c’è più clamore) non è esprimere un parere, ma dimostra solo quanto sei piccolo. Inoltre, sfruttare una guerra per le tue vendette è rivoltante”.

“Ma la cosa che mi fa pena è che lei ieri ha rovinato la festa di un ragazzo di 27 anni che aspettava di festeggiare il compleanno da due anni!!! Poteva risparmiarsela o forse voleva l’attenzione solo su di sé?”

Gabriele Parpiglia: “Ho smesso di voler bene…”

Gabriele Parpiglia ha poi spiegato che la sua reazione è motivata e che non conosciamo davvero gli antefatti. Il giornalista ha poi parlato di una terza persona, senza fare nomi, e ha messo in mezzo il tribunale:

“Ho smesso di voler bene perché dall’altra parte c’è una persona che voi non conoscete. Ma ci sarà il tempo giusto. Credetemi”.

“I panni sporchi si lavano in tribunale poi si parla. Non fermatevi a idoli che piangono e ringraziano. Magari dietro ci sono maschere che raccontano altro…tempo al tempo”.

“Tommaso è un lecchino”

Una ragazza ha poi scritto: “Ma come fino a poco tempo fa eri il lecchino preferito di Tommaso…e ora?”. Parpiglia le ha così risposto: “Io lecchino? Tesoro al massimo il contrario. Io ci sono da vent’anni e passa”. “Quindi Tommaso faceva il tuo lecchino, su questo non posso darti torto. Tommaso è molto furbo”. Il giornalista ha così concluso: “Non lo è. Credimi”.

Gabriele Parpiglia su Twitter
Gabriele Parpiglia su Twitter

Qualcuno ha comunque condiviso la scelta del giornalista. I due hanno anche smesso di seguirsi su Instagram.

IG: @alessandrolatino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Francesco Oppini al 27esimo compleanno di Tommaso Zorzi: è tornato il sereno? (VIDEO)

Kanye West non si è ritirato per cercare aiuto, parla un suo portavoce: “È tutto falso”