in

X Factor 10 è cominciato: riassunto delle prime audizioni

x factor 10 nuova giuria

Ieri sera X Factor ha aperto ufficialmente i battenti su Sky Uno, anche se solo per le audizioni. Avevamo aspettato questo momento sin dal primo annuncio della nuova giuria: persi per strada Mika, Skin ed Elio, lo shock era stato tanto. Poi c’erano state le molteplici polemiche riguardanti Manuel Agnelli giudice con fiaccolate, forconi e sentenze che suonavano sempre un po’ così: “Agnelli venduto! Lo fai per i soldi! Proprio tu che ai giovani d’oggi ci volevi scatarrare su…”

A quanto pare, la sedia da giudice di X Factor è un buona postazione dalla quale Manuel Agnelli può scatarrare sui giovani d’oggi. E i giovani d’oggi, ma anche ex giovani d’oggi come Francesco Facchinetti, a sorpresa, lo ringraziano in massa su Twitter come fosse un fratello.

Dopo la premessa del solito buon Cattelan, iniziamo proprio da lui: il sosia ufficiale di Severus Piton. Agnelli non è niente di sconvolgente in realtà. Ad X Factor fa semplicemente bene il personaggio che tutti ci aspettavamo facesse: l’antipatico. Stronca giustamente gente pessima e lo fa con quell’ironia che un po’ ti farebbe venire voglia di prenderlo a sberle, ma finché demolisce due YouTubers convinti di essere musicisti, ben venga.

Alvaro Soler il propinatore molesto di tormentoni estivi latini, nelle previsioni di tutti era forse quello che ci destava più schifo-perplessità, ma alla fine si difende bene. È pacato, non troppo fastidioso, forse un po’ forzatamente piacione con le ragazzine, ma non ci lamentiamo. L’importante è che non canti.

Arisa ritorna dopo la sua indimenticabile edizione di X Factor numero cinque dove dava della FALSA a Simona Ventura. Sarà per questo momento troppo bello per essere vero che per ora non ha assolutamente lasciato nulla. Ti aspettiamo Rosalba: so che farai in tempo a darci tantissime soddisfazioni.

Fedez è il solito Fedez. Ormai padrone di casa, fa battutine a sfondo politico qua, lancia qualche morale là e ci regala qualche occhio lucido quando serve. #NOIA.

Tra i concorrenti che più saltano all’occhio in questa prima parte e che passano al turno successivo, i Soul System gruppo di Verona, Gaia Gozzi la ragazza col turbante, Armando Pavone a cui nessuno avrebbe dato una lira e invece fa quasi piangere Fedez, i Les Enfants, Valentina Giardullo delicato menestrello, i prossimi probabili idoli delle giovani Five Stories, Andrea Biagioni il cantautore barbuto e il duo espatriato a Berlino: i Daiana Lou.

Ovviamente non sono mancati i casi umani, che poi fondamentalmente sono quelli che ci piacciono di più, diciamo la verità. Tra i tanti spiccano il molleggiato Dumitru Dragoi che ci omaggia con una versione tutta sua di Grande Amore de Il Volo che quasi ci piace più dell’originale, il rapper incattivito dalla risata mortale Fabrizio Cabras e l’assurda Maria Vittoria Corrado in arte Miny Popa che ci regala cose bellissime come questa qua sotto:

[tweet id=”776513203824099328″ align=”left”]

Anche se dobbiamo dirlo, la regina indiscussa rimane sempre lei: la sempre sobria Mara Maionchi.

[tweet id=”776528875547394048″ align=”left”]

Commenti

Lascia un commento

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Orlando Bloom ha reso pubblico il suo Instagram segreto

Lindsey Vonn si allena in piscina e il web impazzisce!