in

Rihanna: il post “con Chris Brown” divide i fan

In molti di voi si ricorderanno di quel giorno del 2009 quando su numerosi notiziari venne mostrata una foto di Rihanna con il viso massacrato di botte, i lividi intorno agli occhi e le labbra gonfie. Per i fan della cantante fu un enorme shock vedere il proprio idolo ridotto in quel modo. Uno shock che si trasformò in vera e propria rabbia quando venne fuori la notizia che, a ridurre Rihanna in quel modo, era stato proprio il suo fidanzato dell’epoca Chris Brown.

Sono passati ormai dieci anni da quel giorno, eppure sono in molti a non aver perdonato Brown per quell’infimo gesto. L’unica persona che sembra essere riuscita a perdonare completamente il rapper statunitense è proprio Rihanna stessa.

L’artista di Barbados già in passato ha affermato di aver perdonato l’ex fidanzato per quello che le fece la sera prima dei Grammy Awards, impedendole di parteciparvi, e ieri ha inoltre pubblicato un video che sembrerebbe essere un’ulteriore riprova di questo perdono.

View this post on Instagram

Gang Gang. just me and my #GlossyPosse !!! @fentybeauty

A post shared by badgalriri (@badgalriri) on

Per promuovere i nuovi lip gloss della linea Fenty Beauty by Rihanna, la cantante ha postato un video sui suoi profili social dove vengono mostrati i nuovi prodotti make up e come sottofondo musicale Rihanna ha scelto una canzone che non sembra essere per niente casuale, visto che si tratta di Come together di… Chris Brown.

Chris Brown che, ricordiamolo, è stato accusato di ulteriori aggressioni a danno di altre donne negli ultimi anni, non ha di certo tardato a farsi sentire sotto il post di Rihanna, commentando con un bel cuore rosso che lascia intendere che tra i due non ci sia più nessun tipo di astio.

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Giordano Mazzocchi corteggiatore gentiluomo con Barbara Fumagalli (VIDEO)

Elenoire Casalegno Luca Onestini

Elenoire Casalegno annuncia vie legali contro Luca Onestini