in

Fabrizio Corona torna in carcere: si ferisce in segno di protesta e si scontra con la Polizia (FOTO)

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona deve tornare in carcere, ma appresa la notizia si ferisce e se la prende con i magistrati.

Nelle scorse ore il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha revocato i domiciliari concessi al 46enne per motivi di salute legati alla dipendenza da cocaina. All’ex paparazzo restano 2 anni e 6 mesi da scontare e la fine della pena è prevista per il 20 settembre 2024.

La revoca è stata giustificata da una serie di violazioni per le quali Corona negli scorsi mesi aveva ricevuto un ultimatum dal sostituto procuratore generale di Milano Antonio Lamanna. Come riportato dal Corriere della Sera, si tratta di attività lavorative non autorizzate, in particolare le ospitate in tv che fruttano a Fabrizio un lauto compenso, uscite senza permesso, la presenza nella sua abitazione di più persone (tra cui pregiudicati) e l’uso dei social.

Fabrizio Corona si ferisce ai polsi

L’imprenditore non ha affatto preso bene la notizia e, come dichiarato dal suo legale Ivano Chiesa, “appena gliel’ho comunicato, si è ferito ai polsi“. Lo sfogo è continuato su Instagram con alcuni video molto crudi che ritraggono con il volto sporco di sangue.

Nelle storie ha spiegato di essere pronto a rimetterci la vita pur di ribellarsi e unirsi alla lotta degli altri detenuti. Queste le sue parole:

Adesso vi faccio vedere come si combatte l’ingiustizia. Pronto a dare la mia vita in questo paese ingiusto. Dottoressa Corti, signor Lamanna questo è solo l’inizio. Quanto è vero dio che sacrificherò la mia vita per togliervi da quelle sedie. Che venga il presidente del Tribunale di Sorveglianza, che guardi gli atti. Avete creato un mostro. Per me e per tutti i detenuti che da anni vivono ingiustizia

Fabrizio Corona via IG

Ha poi condiviso un lungo messaggio scritto dalla madre Gabriella in cui la donna si appella alla giustizia e sostiene il figlio nella sua ultima battaglia:

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso e nessuna libertà si raggiunge senza battaglia. Quest’anno hai combattuto con tutto te stesso e mai nessuno potrà toglierti ciò che hai conquistato per te stesso. Perdonami se mi sono alterato, comportamento non congruo per uno psicoterapeuta, ma sono ancora capace di tremare d’indignazione quando si commette un’ingiustizia. Ti voglio bene e sono fiero di te, degli sforzi che hai fatto, degli errori e sbagli che hai saputo reinterpretare positivamente e, in generale, del processo di cambiamento che hai attivato da questi due anni. Un abbraccio sincero Fabrizio. Stai e rimani a testa alta perché non vale la pena soffrire per chi non riesce o non vuole vederti per ciò che stai faticosamente diventando

Per la prima volta dopo tanti anni ti ho visto cambiato… Certo ancora i gravi problemi legati alla tua patologia sono da debellare del tutto. Ma per i cittadini che in questa Italia cercano una giustizia giusta io dico che mio figlio è un perseguitato da un tipo di magistratura bigotta e priva di qualsiasi segno di sensibilità umana… A nome di tutte le madri che hanno i figli perseguitati io chiedo che questo abuso di potere finisca… perché il mio cuore è a pezzi ma… il mio onore di cittadina che credeva nella giustizia è stato trafitto da una lama piena di veleno e cattiveria. Che Dio ci aiuti affinché la giustizia possa vincere sull’arroganza di chi non è in grado di capire

Lo scontro con la Polizia

Dopo aver salutato la madre in lacrime, Corona è stato scortato dalla Polizia in ospedale e sarà poi trasferito direttamente in carcere. Prima di salire sull’ambulanza, c’è stato uno scontro con le forze dell’ordine per via del cellulare del fotografo che è quindi finito in manette.

Fabrizio Corona via IG

IG: @veryinutilpeople.it

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

American Horror Story 10: il primo scatto dal set e le ultime news (FOTO)

Soleil Sorge e Gianmaria Antinolfi sono una coppia