in ,

Nicki Minaj bannata su Twitter dopo le sue dichiarazioni sui vaccini: la Casa Bianca la invita per una conversazione sul tema

Nicki Minaj
Nicki Minaj

Le affermazioni di Nicki Minaj sui vaccini non sono piaciute a diverse persone. La cantante è stata quindi bannata temporaneamente dal social, dopo le numerose segnalazioni.

Così come accade in Italia, anche negli Stati Uniti per partecipare ad alcuni eventi è richiesto il “green pass”. Per accedere al Met Gala però non bastava sottoporsi a un tampone, ma era obbligatoria la vaccinazione. Nicki Minaj, non essendosi ancora vaccinata, non ha quindi potuto presenziare all’evento e ha così deciso di giustificare la sua assenza su Twitter. Nicki ha voluto ribadire di non essere contraria ai vaccini, ma di non esserne ancora completamente convinta e di star facendo delle ricerche in merito. Ecco i tweet in questione:

“Vogliono che ti vaccini per accedere al Met Gala. Se mi vaccinerò non lo farò per il Met. Lo farò una volta che sentirò di aver fatto abbastanza ricerche. Ci sto lavorando. Nel frattempo, amori miei, state al sicuro. Indossate la mascherina con due lacci che ti stringono la testa e il viso. Non quelle poco aderenti.

https://twitter.com/NICKIMINAJ/status/1437526877808128000

I dubbi di Nicki sono poi stati alimentati da alcuni suoi colleghi e parenti: Drake, ad esempio, sarebbe risultato positivo al Covid nonostante la vaccinazione, mentre un amico del cugino della Minaj avrebbe avuto un grave effetto collaterale, benché non vi siano delle correlazioni tangibili.

“Mi stavo preparando per i VMAs, poi ho girato un video e indovina chi ha preso il COVID? Sai cosa vuol dire non poter baciare o tenere in braccio il tuo piccolo bambino per più di una settimana? Un bambino abituato solo a sua madre? Drake mi aveva appena detto di aver preso il Covid nonostante si fosse vaccinato. […] Mio cugino a Trinidad non farà il vaccino perché il suo amico l’ha fatto ed è diventato impotente. I suoi testicoli si sono gonfiati. Il suo amico si stava per sposare, ora la ragazza ha annullato il matrimonio.”

Sia politici che scienziati, come Anthony Fauci e il ministro della salute di Trinidad, si sono prontamente dissociati dalle parole della rapper. La Casa Bianca l’avrebbe addirittura invitata per discutere dei vaccini e degli effetti collaterali. Il portavoce del presidente, Jen Psaki, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha dichiarato:

“Non siamo arrivati a discutere il tipo di incontro ma si tratta semplicemente di un’offerta che abbiamo fatto, per avere una conversazione sul tema. È una “procedura standard” che viene seguita con tutte le persone che hanno una vasta platea di pubblico.”

Il ban di Twitter

Dopo giorni in cui Nicki non ha fatto altro che parlare di vaccini sul suo account Twitter, il social l’ha bannata, impendendole di scrivere altri messaggi. Ecco la reazione pubblicata nelle sue Instagram Stories:

“Sono nella prigione di Twitter. Non è piaciuto quello che stavo scrivendo, immagino per il mio sondaggio. Fare domande è ok. Mi piace essere stupida. Poi boom. Non posso twittare.”

Non si sa bene quanti giorni durerà il ban. Pare però che la decisione sia stata presa dopo le numerose segnalazioni ricevute e che non sia una censura voluta del social network.

IG: @alessandrolatino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Guendalina Tavassi torna a parlare dopo l’aggressione: “Chi sa la verità parli” (VIDEO)

Sossio Aruta e Ursula Bennardo non si sposano più: la coppia di Uomini e Donne si dice addio