in ,

Venezia 73: Matilde Gioli vede il futuro in rosa

Matilde Gioli, Jackie Red Carpet

Il rosa va proprio di moda. A gridarlo direttamente dalla laguna è il red carpet di quest’ultima edizione del Festival di Venezia. Così, dopo l’abito succinto di Belen, è la volta dell’italiana Matilde Gioli a sfilare sul tappeto rosso di Jackie con un abito lungo e fluttuante dall’intensa nuance rosa confetto.

A dire il vero l’effetto è molto diverso da quello ottenuto dalla showgirl. In effetti Matilde Gioli, con i suoi capelli lunghi e gli occhi di un intenso azzurro, punta tutto su un aspetto molto più raffinato ed elegante, nonostante qualche trasparenza. E non poteva fare altrimenti, visto che la regina di questo red carpet di mercoledì scorso, 7 settembre, era l’etera Natalie Portman.

La giovane attrice italiana, protagonista del film Il capitale Umano di Paolo Virzì, a Venezia ha ricevuto l’ambito premio L’Oreal Paris per il Cinema. Si tratta di un riconoscimento che L’Oréal attribuisce selezionando una tra le giovani interpreti del grande schermo nostrano. In passato è stato assegnato a Vittoria Puccini, Carolina Crescentini e Cristiana Capotondi.

“Dal cinema ho avuto solo cose belle. Ovviamente per come è andata, ci sono stati dei momenti in cui mi mancava il percorso che avevo intrapreso con i miei studi, la filosofia della scienza. Avevo dei progetti che tuttora mi tengono sveglia la notte ma se sono ancora qua significa che c’è qualcosa che mi tiene strettamente legata a questo lavoro, poi chissà!”, ha dichiarato la 27enne attrice milanese laureata in Filosofia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0

Gué Pequeno è andato in bianco per colpa di Fabrizio Corona

Amber Rose ha fatto una cosa a tre e non l’è piaciuto