in

Alla Ricerca di Dory: red carpet per le voci italiane

cast-alla-ricerca-di-Dory

Dory è caratterizzata da un tremendo blu e da una coda gialla. Di chi stiamo parlando? Facile, della pesciolina smemorata che, dopo aver accompagnato Nemo nella sua lunga avventura giusto qualche anno fa, oggi si è guadagnata un film tutto suo con Alla ricerca di Dory.

A firmarlo, ovviamente, è il gruppo della Pixar cui si deve l’ideazione originale di quell’acquario che incantò il pubblico portando l’animazione a un livello superiore.

Per ammirare questo nuovo capitolo, però, non si dovrà attendere molto, visto che la Disney distribuirà al cinema Alla ricerca di Dory proprio il 15 settembre, giusto per alleggerire il ritorno a scuola dei più piccoli.

E per festeggiare questa pesciolina con problemi di memoria a breve termine, a Roma si è riunito tutto il cast delle voci italiane per l’anteprima del film. Su questo red carpet dalle suggestioni acquatiche hanno sfilato Luca Zingaretti, tornato a prestare la sua voce al pesce Merlin, e Stefano Masciarelli nel guscio di Scorza, la tartaruga longeva sempre pronta a prestare una pinna a un pesce in difficoltà.

A loro si sono aggiunti Massimiliano Rosolino che, oltre a conoscere molto bene l’elemento acquatico, in questo caso ha dato la voce al pesce luna, Licia Colò voce ufficiale del Parco Oceanografico e Baby K, cui è stato affidato il compito di doppiare una giovane ricercatrice.

Diretto da Andrew Stanton, cui si deve proprio Alla ricerca di Nemo e il capolavoro di poesia rappresentato da WALL•E, il film segue le avventure di Dory, doppiata da Carla Signoris. L’allegra pesciolina oggi vive tranquilla nella barriera corallina insieme a Nemo e Marlin. Improvvisamente, però, ricorda di avere una famiglia che, probabilmente, non ha mai smesso di cercarla.

Ecco, dunque, che i tre partono per un’incredibile avventura capace di condurli nelle profondità dell’oceano fino al prestigioso Parco Oceanografico, in California: un acquario che è anche un centro di riabilitazione. Qui entreranno in gioco altri tre bizzarri aiutanti: il polpo Hank, la beluga Bailey, e lo squalo balena miope Destiny. Tutti loro, ovviamente, scopriranno il valore dell’amicizia e della famiglia.

Per finire, poi, come tradizione della Pixar vuole, Alla ricerca di Dory sarà introdotta da un cortometraggio. In questo caso si tratta di Piper. Diretto da Alan Barillaro, racconta la storia di un piccolo gambecchio affamato appena uscito dall’uovo, che si avventura per la prima volta fuori dal nido per rimediare del cibo sulla spiaggia.

Per entrare nell’atmosfera oceanica di Alla ricerca di Dory ecco alcune immagini di backstage della Signoris e di Zingaretti.

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Cara Delevingne e St. Vincent si sono lasciate per sempre

Cinquanta Sfumature di Nero: ecco il trailer italiano