in

Kanye West ha creato un fondo per pagare il college alla figlia di George Floyd

Kanye West ha creato un fondo per pagare il college alla figlia di George Floyd
Kanye West

Sono passati 10 giorni dall’uccisione di George Floyd per mano di un poliziotto a Minneapolis. Un episodio che ha sconvolto il mondo intero e molte persone, anche del mondo dello spettacolo, si sono schierate contro la discriminazione razziale. Tra queste Taylor Swift, The Rock e oggi anche Kanye West.

Il rapper classe ’77, come affermato dal magazine americano Variety, ha rivelato tramite un rappresentante di aver donato finora 2 milioni di dollari a enti di beneficenza associati ad Ahmaud Arbery, Breonna Taylor e George Floyd. West ha stanziato questi soldi per coprire le spese legali dei tre afroamericani uccisi dalla polizia nelle ultime settimane. Il cantante ha inoltre istituito un fondo universitario per coprire le tasse scolastiche per Gianna, la figlia di Floyd, che ha 6 anni.

Poco dopo l’annuncio, West si è unito ai manifestanti a sud di Chicago:

La partecipazione di Kanye West alle proteste (YouTube)

Inoltre il 42enne aiuterà le imprese della sua città natale Chicago di proprietà della Comunità Nera con contributi finanziari.
Non solo Kanye West si è schierato dalla parte del movimento Black Lives Matter, anche sua moglie Kim Kardashian ha aderito all’iniziativa social #BlackoutTuesday con un post su Instagram attraverso il quale ha espresso tutta la sua rabbia e sofferenza:

View this post on Instagram

Text "FLOYD" to 55156 #blacklivesmatter

A post shared by Kim Kardashian West (@kimkardashian) on

«Per anni ogni terrificante assassinio di uomo, donna o bambino neri, ho sempre tentato di trovare le parole giuste per esprimere le mio cordoglio e la mia indignazione, ma il privilegio del colore della mia pelle me ha sempre fatta sentire come se questa non fosse una battaglia che avrei potuto veramente vincere da sola. Non oggi, ora non più. Come molti di voi sono arrabbiata. Sono più che arrabbiata. Sono furiosa e disgustata. Esausta del dolore che provo vedendo madri, padri, sorelle, fratelli e bambini soffrire perché un loro caro è stato ucciso o ingiustamente incarcerato solo perché nero. Nonostante non proverò mai la sofferenza e il dolore che loro hanno sopportato, o cosa si prova a tentare di sopravvivere in un mondo tormentato dal razzismo sistematico, io so di poter utilizzare la mia voce per aiutare ad amplificare tutte queste voci che sono state soffocate troppo a lungo».

Instagram / @sara_fanti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Tommy Dorfman ha accusato di razzismo un noto brand italiano

Tiger King: Carole Baskin è riuscita ad ottenere lo zoo di Joe Exotic