in , ,

John Boyega in piazza per la morte di George Floyd: “F***ulo la carriera”

John Boyega
John Boyega durante la protesta (web)

L’attore John Boyega si è unito ad una protesta a Londra contro l’omicidio di George Floyd.

Durante la protesta l’attore 28enne, protagonista degli ultimi tre episodi di Star Wars ha preso il megafono tra le mani e a voce alta, con gli occhi lucidi, ha detto la sua su quello che sta accadendo in questi particolari giorni.

“Le vite nere hanno sempre contato. Il momento è giunto e io non aspetterò ancora. Vi sto parlando con il cuore in mano. Ascoltate, non so se avrò ancora una carriera dopo quello che sto facendo, ma fan**lo la carriera. Ho bisogno che capiate quanto sia dolorosa questa m***a. Ho bisogno che capiate quanto sia doloroso ricordare ogni giorno che la tua razza non significa nulla. E questo non dovrà più accadere.”

John Boyega ha poi aggiunto:

“Alcuni di voi sono artisti, alcuni di voi sono banchieri, altri di voi avvocati, altri ancora possiedono negozi. Siete importanti, il vostro potere individuale, il vostro diritto individuale è molto, molto importante, possiamo tutti unirci per rendere questo mondo migliore.”

Molti sono coloro che hanno mostrato il loro supporto a John Boyega dopo il suo toccante discorso; a partire da Mark Hamill (Luke Skywalker), a JK Rowling, JJ Abrams a LucasFilm e molti altri.

“Non sono mai stato più fiero di te”, ha aggiunto Mark Hamill.


“Sai che fino a quando mi sarà permesso di continuare a lavorare, chiederò sempre di lavorare con te. Profondo rispetto e amore, amico mio”, ha aggiunto il regista su Twitter. “Ti sosteniamo e supportiamo, sei il nostro eroe John Boyega.”, ha twittato il profilo ufficiale di Star Wars.

Guarda l’intervento di John Boyega qui sotto:

Instagram/@veronicness

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Tiger King: Carole Baskin è riuscita ad ottenere lo zoo di Joe Exotic

Kylie Jenner e Travis Scott: “Stanno lavorando per tornare ad essere una coppia”