in

Shawn Mendes duetta con Justin Bieber: ecco il significato di “Monster”

Shawn Mendes e Justin Bieber
Shawn Mendes e Justin Bieber

Shawn Mendes ha pubblicato il video del secondo singolo estratto dal suo quarto album di inediti e si tratta di Monster, in collaborazione con Justin Bieber.

Il 4 dicembre sarà disponibile Wonder, la nuova fatica discografica di Shawn.

Dopo essere tornato sulle scene musicale con il lead single che dà il nome all’album e un documentario, il 22enne ha voluto stupire i suoi fan con un duetto assieme al cantante canadese. Un featuring in cui molti speravano, dato che lo scorso agosto i due artisti erano stati avvistati nello stesso studio di registrazione.

Il brano prescelto si intitola Monster e i due confessano quanto sia difficile crescere sotto i riflettori e far fronte alle pressioni e alle critiche derivanti dal loro ruolo.

Shawn Mendes: “Ecco perché ho scritto Monster”

In un’intervista rilasciata da Mendes per il magazine VMan, la popstar ha spiegato come è nata la collaborazione.

Il fidanzato di Camila Cabello, ha spiegato di aver iniziato a cantare proprio ispirato dal 26enne. Quest’ammirazione lo ha portato a proporgli la sua Monster, un singolo che li ha molto avvicinati. Justin, infatti, non ha mai nascosto i suoi problemi con la fama. Queste le parole di Shawn:

Per diverso tempo io e Justin non siamo stati molto vicini. Quando avevo nove anni, Justin era il mio Michael Jackson. Era tutto. Era quello di cui tutti parlavano, tutti volevano cantare e ballare come lui. Lui mi ha completamente ispirato a iniziare a cantare. Justin e io non abbiamo mai avuto un vero rapporto. Avevo questa canzone chiamata ‘Monster’ che ho scritto molto tempo fa. Racconta il modo in cui la società vuole mettere le celebrità su un piedistallo, ma per quanto lo vogliano, vogliono celebrare anche ogni caduta. Era un periodo in cui avevo davvero paura dell’industria musicale, paura del mio mestiere e paura di tutto. Non avevo il controllo. Tutti gli altri avevano il controllo su di me. Penso che sia finito tutto per diventare una metafora di qualcosa di più grande; tutti noi facciamo pressione gli uni sugli altri come esseri umani per essere grandi, forti, per essere perfetti

Ho chiamato Justin e gli ho detto: ‘Ho questa canzone e significa molto per me. Se significa qualcosa di serio anche per te e vuoi metterci qualcosa di tuo, di vero, per favore sii parte di questo con me.’ E lo ha fatto. Da allora, siamo diventati più vicini che mai. A volte penso che la musica arrivi per un motivo più grande, che, per me in questo caso, è creare una canzone per ispirare le persone, ma anche creare un’amicizia che non c’era prima

Il video è ambientato in un bosco dalle atmosfere autunnali e i due si alterano al centro della camera per ritrovarsi insieme alla fine su di un grande piedistallo bianco.

Guarda il video clip qui:

Instagram/@annalisabiasi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Dixie D’Amelio nella bufera: il suo chef privato la difende

Tradimenti a Matrimonio a Prima Vista: Nicole contro Sitara