in

Giulia Cavaglià torna a parlare dell’ex Francesco Sole: tradimento sì o no?

Giulia Cavaglià e Francesco Sole
Giulia Cavaglià e Francesco Sole

Giulia Cavaglià ha fatto chiarezza sulla fine della sua storia d’amore con Francesco Sole.

I due iniziano a frequentarsi nell’ottobre 2019 e dopo una convivenza lampo si lasciano la scorsa estate. Il motivo della rottura non è mai stato reso noto dai diretti interessati, i quali hanno semplicemente smesso di apparire insieme sui social.

Proprio quando entrambi sembravano essersi lasciati la separazione alle spalle, la 25enne si è scagliata contro l’ex su Instagram. A detta dell’ex tronista, i due si sarebbero allontanati nel peggiore dei modi, tanto che lo youtuber si sarebbe rifiutato di restituirle i suoi effetti personali (clicca qui per saperne di più).

A distanza di mesi, l’influencer è tornata a parlare della sua relazione, svelando qualcosa in più.

Giulia Cavaglià risponde all’ipotesi di tradimento

Lo sfogo di Giulia aveva portato molti a credere che dietro tanto rancore vi fosse un tradimento da parte del 28enne. In un Q&A con i suoi fan, la modella ha invece smentito queste voci e ha deciso di togliersi un ultimo sassolino dalla scarpa. Sebbene creda di non essere stata tradita, ha confessato che in caso contrario non ne farebbe una grande tragedia. Alla domanda “Francesco Sole ti ha tradito?” ha risposto così:

Non che io sappia! E comunque le corna sono come i tacchi, slanciano

Giulia Cavaglià via IG
Giulia Cavaglià via IG

La Cavaglià, nonostante la sfortuna in amore dentro e fuori Uomini e Donne, sembra essere passata definitivamente oltre, mentre Francesco continua ad ignorare la polemica creatasi attorno la sua vita privata.

IG: @veryinutilpeople.it

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
dilettaleottacanyaman

Diletta Leotta e Can Yaman: spuntano nuove prove del loro amore

Armie Hammer ammette di avere un profilo Instagram segreto e si scusa: ecco perché