in

GF VIP 4: gli sponsor si dissociano da Clizia Incorvaia, parla il management di lei

GF VIP 4
GF VIP 4: Clizia Incorvaia

Punto di non ritorno per Clizia Incorvaia: caos alle stelle al GF VIP 4 a causa della grave affermazione ai danni di Andrea Denver, al quale la modella ha dato del “Buscetta!”. I brand si dissociano a macchia d’olio dalla spiacevole vicenda.

Per una semplice nomination inaspettata, Clizia ha puntato il dito contro il giovane modello dandogli del traditore, scegliendo per rendere l’idea un esempio da brividi. Sono in molte le persone che chiedono e aspettano un provvedimento esemplare da parte della redazione mediante una squalifica. Durante la diretta di stasera conosceremo l’esito della valutazione di Endemol.

Come accadde per le gravi affermazioni sessiste di Salvo Veneziano, la squalifica comunicata da Alfonso Signorini fu inevitabile: sarà la stessa sorte della modella siciliana? Lo stesso concorrente squalificato ci tiene a dire la sua in merito e lo fa riportando il video dell’affermazione choc su Ig, sconvolto, essendo anch’egli siciliano:

Alcuni ipotizzano favoritismi a causa della relazione nata con Paolo Ciavarro che in questo momento intrattiene il pubblico in maniera non indifferente. Il televoto però, che già è stato annullato tramite comuncato su Ig, sembra proprio accontentare gli utenti che la vogliono fuori dal programma:

View this post on Instagram

Il televoto che vedeva coinvolti i concorrenti Clizia Incorvaia, Antonella Elia, Paola Di Benedetto e Andrea Montovoli è stato annullato a causa di un provvedimento disciplinare nei confronti di un concorrente che ha pronunciato frasi inaccettabili. Nella puntata di #GFVIP di domani, lunedì 24 febbraio, tutti i dettagli di questa decisione. Gli utenti che hanno espresso il proprio voto tramite sms nella sessione annullata verranno rimborsati.

A post shared by Grande Fratello (@grandefratellotv) on

Nella casa più spiata d’Italia è necessario un occhio di riguardo per ciò che si dice e ciò che si fa. Osservati minuziosamente h24 i ragazzi non potrebbero sfuggire al pubblico nemmeno per una parola sussurrata, figuriamoci per una urlata.

GF VIP 4: I brand si dissociano

A causa delle gravi affermazioni fatte da Clizia, che alludono a contesti mafiosi inaccettabili, i brand che sponsorizzano i propri prodotti all’interno della casa, ci tengono a far sapere la loro totale esclusione e dissociazione da quanto detto dalla concorrente.

A partire dai prodotti di bellezza Artego, passando per Comete Gioielli, Givova, Clodì, fino agli elettrodomestici Aran World.

Aran World ci tiene a condividere con gli utenti e i telespettatori la conferma che aspettavano dalla produzione Endemol (si presuppone per la squalifica da loro richiesta, che a questo punto ha avuto esito positivo ndr)

GF VIP

GF VIP 4: parla il management di Clizia Incorvaia

Nel frattempo, nel tentativo di salvare il salvabile, il management della Incorvaia ammette la gravità delle affermazioni della sua cliente, tramite un post Ig. Si dissocia però da qualsiasi tipo di accanimento nei suoi confronti, cercando di spostare l’attenzione su problematiche attuali come ad esempio, l’emergenza sanitaria:

View this post on Instagram

In quanto management della Signora Clizia Incorvaia, ci sembra doveroso puntualizzare ed essere estremamente "limpidi" su quanto accaduto. Le affermazioni della Signora sono state è vero alquanto fuori luogo e molto, molto colorite nessuno lo mette in dubbio. Desideriamo sottolineare, che ci si sta accanendo contro di lei – con una esagerata condanna mediatica – su una frase che nulla aveva a che fare con l'organizzazione Mafia nella sua accezione più stretta. La Signora Incorvaia – oltretutto siciliana – ha soltanto in maniera energica durante una discussione – fatto un riferimento a tutto ciò che quotidianamente tutti noi leggiamo sulle testate giornalistiche: i pentiti ecc ecc … riportandolo in un battibecco con un altro concorrente della casa. Riteniamo che oggi il nostro paese abbia dei problemi molto ma molto più gravi ed importanti sui quali porre riflessioni non ultimo il Corona Virus e trovare il tempo per accanirsi su questa ragazza per una frase detta durante una litigata – dove ognuno di noi spesso dice per rabbia cose prive di senso – sia un atteggiamento di grande superficialità. In ogni caso ogni provvedimento attuato nei confronti di Clizia lo si accetterrà ma sempre nel limite in cui lo stesso non raggiunga dei termini eccessivi e lesivi della sua immagine. Desideriamo inoltre anche sottolineare che – confrontandoci con la nostra divisione legale – la Cassazione non ritiene reato o diffamazione, delle affermazioni "sopra le righe" come quella pronunciata dalla Sig.ra Incorvaia quando avvengono in una discussione dove i toni si esasperano. Ci sembra sia estremamente utile sottolineare questo aspetto, anche dal punto di vista legale. Grazie. Team Clizia

A post shared by Clizia Incorvaia (@cliziaincorvaia) on

Scopriremo stasera in diretta la decisione presa dalla produzione nei confronti della concorrente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Vittorio Sgarbi insulta Barbara D'Urso

Vittorio Sgarbi insulta in diretta Barbara D’Urso: “Capra e incapace”

Barbara D’Urso offende Nina Moric, che risponde: “Bugiarda!”