in

Wonder Woman 1984: scene inedite nel nuovo trailer

Gal Gadot
Gal Gadot

Il nuovo trailer di Wonder Woman 1984 è stato trasmesso in diretta mondiale dal DC FanDome.

Organizzato dalla Warner Bros, il DC FanDome è il primo evento mondiale virtuale interamente dedicato al mondo dei fumetti della DC Comics. Nel panel dedicato a Wonder Woman 1984 sono intervenuti la regista Patty Jenkins e il cast del film, tra cui la protagonista Gal Gadot, Chris Pine, Kristen Wiig e Pedro Pascal.

Ospite d’eccezione Linda Carter, la prima ad aver indossato la tiara di Wonder Woman nella popolare serie tv andata in onda dal 1975 al 1979. Oggi l’attrice ha 69 anni e si è detta entusiasta del nuovo film, lodando in particolare la regista e l’attrice israeliana per il lavoro svolto. Queste le sue parole:

Quando mia figlia ha visto Gal nei panni di Wonder Woman, mi disse: “Mamma finalmente ho capito, adesso capisco davvero perché tutti ti ammirano. Ho capito finalmente cosa significa Wonder Woman per tutti”. Quindi… grazie Gal, grazie Patty.”

La trama

Con un rapido salto negli anni ’80, nel cinecomic Diana Prince si ritroverà in piena Guerra Fredda e dovrà affrontare due nemici completamente nuovi. Vedremo infatti la spia del governo americano sulle tracce di un’altra spia sovietica, Barbara Ann Minerva, conosciuta come Cheetah. Ma Wonder Woman dovrà affrontare anche il perfido uomo d’affari Maxwell Lord.

Oltre a mostrare alcune sequenze inedite del film, il secondo trailer (puoi vedere il primo qui) offre un primo sguardo a Cheetah, la villain che sarà interpretata da Kristen Wiig.

Wonder Woman 1984: “Non è un sequel”

Wonder Woman 1984 non è da considerare propriamente il sequel del film uscito nel 2017 e a spiegarne i motivi sono state proprio la protagonista 35enne e Kristen Wiig alla rivista Total Film.

Non riprendiamo la storia dove l’abbiamo lasciata l’ultima volta, perché era ambientata 66 anni fa. Quindi troviamo Diana che vive da circa sessant’anni da sola, nel mondo degli uomini, al servizio dell’umanità e facendo del bene. Questa storia è totalmente una storia a sé. Insomma, l’unica cosa che condividono entrambi i film è il rapporto tra Diana e Steve Trevor. Ma a parte questo, è un mondo completamente nuovo, l’era è diversa, Diana è diversa e la trama è nuova“, ha spiegato Gal Gadot.

La Wiig ha aggiunto: “Spesso coi sequel si vuole enfatizzare il collegamento col primo film o portare avanti delle questioni rimaste in sospeso. Per questo Wonder Woman 1984 non può essere considerato un sequel“.

Il film sarebbe dovuto arrivare nelle sale cinematografiche statunitensi lo scorso 5 giugno, ma a causa della pandemia l’uscita è stata posticipata inizialmente al 14 agosto 2020 e poi al 2 ottobre. In Italia il debutto è invece previsto per l’1 ottobre.

L’account ufficiale del film ha pubblicato su Instagram un nuovo poster ufficiale dedicato alla supereroina, che tuttavia non indica la data d’uscita del film: novità in arrivo?

Instagram/@annalisabiasi

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Belen Rodriguez e Antonino Spinalbese si sono baciati: la reazione della ex fidanzata di lui

Lea Michele e il marito Zandy Reich danno il benvenuto al loro primo figlio