in

Amber Heard parla del processo di Johnny Depp contro il Sun: «É stato incredibilmente doloroso…»

Amber Heard parla al processo di Johnny Depp: «É stato incredibilmente doloroso rivivere la rottura della mia relazione»

Ieri si è concluso il processo di Johnny Depp contro il tabloid britannico Sun che lo aveva definito «picchiatore di mogli». Processo nel quale ha testimoniato anche la sua ultima moglie Amber Heard.

Lo scorso 20 luglio l’attrice 34enne ha testimoniato per la prima volta, sottolineando la morbosa gelosia dell’attore classe 1963, così “forte” da portarlo a dare offensivi soprannomi ad alcuni famosi attori colleghi di Amber.

Durante tutta la durata del processo c’è stato uno scontro continuo tra Amber e Johnny. Lei lo ha accusato di violenza e di continue insinuazioni di tradimenti con i suoi colleghi e lui naturalmente ha negato ciascuna di queste affermazioni.

La dichiarazione di Amber Heard

Ieri Amber ha voluto rilasciare la seguente dichiarazione davanti alle Royal Courts of Justice di Londra:

«Ho viaggiato nel Regno Unito per testimoniare in questo processo per assistere la Corte. Dopo aver ottenuto un ordine restrittivo nel 2016 ed aver finalizzato il nostro divorzio, volevo andare avanti con la mia vita. Non ho presentato questa causa, e nonostante il suo significato, avrei preferito non essere in tribunale».

L’attrice ha poi specificato quanto sia stato duro per lei affrontare la fine della sua relazione con Depp e dover condividere con il mondo intero anche i dettagli più personali:

«É stato incredibilmente doloroso rivivere la rottura della mia relazione; mettere in discussione le mie motivazioni e la mia verità, e i dettagli più traumatici della mia vita con Johnny condivisi in tribunale e trasmessi in tutto il mondo».

«Sono fedele alla mia testimonianza in tribunale e ora ripropongo la mia fiducia nella giustizia britannica. Anche se non ho presentato questa causa, sono consapevole delle preziose risorse consumate dal suo contenzioso e sarò felice di vedere quelle risorse reindirizzate a questioni legali più importanti già rimandate a causa della pandemia Covid-19. Apprezzo la dedizione, il duro lavoro e il supporto del team legale della difesa, nonché dei miei avvocati britannici e statunitensi».

«Desidero anche estendere i miei ringraziamenti al personale cortese e diligente della corte e alla polizia, che sono stati così sensibili nel garantire la mia protezione per poter testimoniare in sicurezza. E infine, i miei più sentiti ringraziamenti per l’enorme supporto e i numerosi messaggi d’affetto che ho ricevuto da tutto il mondo. Mi avete dato tanta forza e ve la rimando».

La sentenza del processo di Johnny Depp contro il tabloid Sun, che si è trasformato in una tempesta mediatica che rischia di distruggere la carriera di Amber Heard, è attesa per settembre.

Instagram / @sara_fanti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Doja Cat colpita dal Coronavirus: aveva deriso chi lo temeva

Belen Rodriguez e Michele Morrone: flirt in corso?