in

Britney Spears incapace di firmare una dichiarazione per il giudice?

Britney Spears
Britney Spears

Britney Spears non sembrerebbe avere la capacità di firmare i documenti ufficiali per il suo caso, ma sarà vero?

Per chi non lo sapesse, dopo il crollo avuto nel 2007 la cantante è sottoposta ad una rigida tutela legale poiché ritenuta incapace di intendere e di volere. La conservatorship priva la 38enne di moltissime libertà e tutto il suo patrimonio è nelle mani del padre James.

Secondo molti, la famiglia della popstar starebbe approfittando della situazione per ragioni economiche e questo ha portato alla nascita sui social del movimento #FreeBritney.

Le insinuazioni dei fan sembrano aver trovato conferma nella decisione della stessa Britney di intentare una causa per liberarsi della custodia del padre. Tuttavia, la decisione è stata rimandata al prossimo febbraio.

Di recente, poi, era stata proprio la cantante di Baby One More Time a chiedere che tutti i documenti venissero resi pubblici, onde evitare manipolazioni d’ogni sorta. Negli ultimi giorni ci sono stati degli sviluppi non da poco.

Britney Spears: le parole del suo avvocato

Mercoledì ha infatti avuto luogo l’ennesima udienza e alcune affermazioni di Sam Ingham, avvocato di Britney, hanno fatto molto discutere.

Tutto è nato quando Ingham ha sostenuto che la Spears non volesse più esibirsi, mentre il piano del padre è quello di farla lavorare di nuovo. Per superare l’impasse, il giudice ha chiesto di avere una dichiarazione giurata firmata da Britney che attestasse quanto detto. A questa richiesta, l’avvocato ha risposto che la sua cliente non è in grado di firmare di suo pugno un documento legale e che perciò le sue parole sarebbero dovute bastare.

La spiegazione non ha convinto il giudice ed è a questo punto che Ingham ha paragonato la situazione a quella dei pazienti in stato comatoso, i cui legali sono incaricati di parlare al loro posto. Quest’affermazione ha creato un enorme chiacchiericcio, ma il mistero è preso svelato.

L’avvocato si riferiva alla capacità legale di Britney di firmare la dichiarazione richiesta e non alla sua salute mentale. Ha infatti concluso che per questa regione a lui e all’artista servirà più tempo. Queste le sue parole:

Credo proprio che la mia cliente sarà più che felice di inoltrarvi delle dichiarazioni riguardanti cose che il signor Spears non vuole voi vediate“.

Non resta quindi che aspettare il 10 novembre per scoprire come si evolverà la vicenda.

Instagram/@annalisabiasi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

GF Vip 5: Franceska Pepe rientra nella Casa? Tutti i dettagli

Iconize

Iconize ha mentito sull’aggressione omofoba? Parla Soleil Sorge