in ,

Johnny Depp escluso da Animali Fantastici: la sua lettera

Johnny depp animali fantastici
Johnny Depp nei panni di Grindelwald / via Facebook

Johnny Depp annuncia con una lettera la sua esclusione dal film Animali Fantastici della Warner Bros. Ad annunciarlo è stato lo stesso attore statunitense co una lunga lettera pubblicata sui suoi social network. Per l’attore è il secondo brutto colpo dopo la sentenza che l’ha visto perdere contro il tabloid americano The Sun che lo aveva definito un “picchiatore di mogli“. Adesso anche la casa di produzione Warner Bros gli ha chiesto di rinunciare al ruolo del personaggio “Grindelwald” della serie cinamatografica.

Le parole di Johnny Depp

Nessuna tregua per l’attore Johnny Depp che dopo aver fatto i conti con la sconfitta legale contro il The Sun e le accuse della moglie, Amber Heard, viene rimosso dal suo ruolo principale della saga spin-off di Harry Potter, Animali Fantastici 3.

Alla luce degli ultimi eventi, vorrei rilasciare la seguente dichiarazione“. Inizia così la lettera scritta da Depp per informare i suoi milioni di fan sulla sua esclusione dal film. “Innanzitutto, vorrei ringraziare chi mi ha offerto supporto e lealtà. I vostri messaggi, specialmente negli ultimi giorni, erano pieni di amore e premura e mi hanno commosso. Inoltre, ci tengo a farvi sapere che la Warner Bros mi ha chiesto di abbandonare il ruolo di Grindelwald in Animali Fantastici. Ho accettato e rispettato la loro richiesta“.

Infine, l’attore prima di concludere afferma che continuerà a lottare per la sua verità e che non si farà fermare dalla sentenza emessa dall’Alta Corte di Giustizia britannica: “Il giudizio surreale emesso dalla corte britannica non intaccherà la mia lotta per la verità, per la quale continuerò a impegnarmi. La mia risolutezza rimane tale e intendo dimostrare che le prove contro di me sono false. Questo momento non definirà la mia vita e la mia carriera“.

Johnny Depp via Instagram

Instagram/@mariazang_

Commenti

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

La Warner Bros si scusa per il film con Anne Hathaway: “Offende i disabili”

Lashana Lynch: è lei la nuova “James Bond” (o quasi)